Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» ... e le stelle si fanno guardare
Da miki Ven 3 Mar - 15:23

» Sanremo 2017 - notizie e commenti
Da Saix91 Gio 9 Feb - 15:49

» ...mettiamoci comodi
Da Bellaprincipessa Mer 4 Gen - 11:21

» Addio a.....
Da anna Sab 30 Lug - 12:49

» The Voice of Italy 2016 - Live
Da Saix91 Mar 24 Mag - 15:09

» Eurovision Song Contest 2016 - Semifinali - Finale
Da anna Lun 16 Mag - 18:01

» X Factor 10 Notizie e commenti
Da anna Mer 11 Mag - 18:57

» Il Cinema sulla stampa
Da anna Mer 11 Mag - 18:55

» Il Giradischi
Da ubik Mar 10 Mag - 23:14

» Marco Mengoni
Da anna Sab 7 Mag - 19:59

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Le notizie scamuffe

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Le notizie scamuffe

Messaggio Da anna il Gio 4 Ago - 17:33

visto che in questi giorni mi fa schifo postare l'attualità politicaeconomicaecc a cui dico

e visto che in teoria dovremmo essere tutti beatamente in ferie a divertirci e rilassarci, inauguro questo topic sull'esempio del tg di minchiolini, per postare tutte quelle notizie che ti fanno dire esticazzi


Mamme d'estate: sane e belle col pancione
Evitare di prendere sole nelle ore centrali della giornata, tanta acqua, frutta e verdura in abbondanza. "Durante la gravidanza l'organismo della donna è sottoposto a un surplus lavorativo. E nei mesi più caldi diventa difficile sopportare il caldo e l'umido". Nei consigli del professor Gianbenedetto Melis, direttore di Clinica ostetrica e ginecologica all'Università di Cagliari, i suggerimenti per evitare stress e sforzi


La futura mamma deve evitare nel modo più assoluto di esporsi al sole diretto e nelle ore più calde della giornata. Un colpo di sole, una crisi ipotensiva possono mettere a repentaglio la salute del feto e comportare nei casi più gravi l'interruzione della gravidanza. Dunque, sì ai raggi solari benefici ma sotto l'ombrellone al mare, con un cappello in montagna, sempre di prima mattina (7-10) e nel tardo pomeriggio (dopo le 18). Necessari i filtri solari a protezione totale sui quali non bisogna risparmiare, ripetere le applicazioni su viso e corpo più volte a distanza di un paio d'ore.
repubblica

finalmente da oggi le donne incinte sapranno cosa fare quando c'è caldo


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da ubik il Sab 6 Ago - 21:24

ROMA - Amanti delle treccine a rischio calvizie. In aumento i casi, soprattutto giovani donne, con problemi di alopecia da trazione dovuta alle acconciature stile 'afro'. Comode, pratiche e molto di tendenza in estate, salvo poi, al ritorno dalle vacanze, l'amara sorpresa di ritrovarsi senza capelli. Secondo Marco Toscani, presidente della Società Italiana di cura e chirurgia della calvizie "il problema è causato dalla continua trazione esercitata dalle treccine che, a lungo andare, possono determinare danni irreversibili". Un rischio cui non sembrano dar peso le tante emule dell' attrice Bo Derek. Sui lidi italiani da qualche anno, donne africane, o talvolta caraibiche, realizzano treccine per 35/40 euro (dal parrucchiere i costi possono lievitare fino a 600 euro). A sentire loro "nessun problema, solo vantaggi" per un' acconciatura glamour per l'estate: pettinatura sempre in ordine, si soffre meno il caldo e addio al fastidio di nuotare con i capelli davanti agli occhi. Molte anche le mamme che sottopongono i figli a interminabili sedute per le treccine, da tre a sei ore. I capelli dei bambini sono, però, più a rischio perché più delicati e sottili. Inoltre, intrecciare i capelli espone il cuoio capelluto all' azione diretta dei raggi solari ustionando e seccando l' epidermide. Al sole, non solo durante le ore trascorse in spiaggia, meglio applicare sul cuoio capelluto una protezione solare e coprire il capo con cappelli e bandane. "Il sole, il sudore, la sabbia e l'acqua del mare - mette in guardia l'esperto - possono determinare l'alterazione del Ph naturale della cute con un aumento della produzione di sebo, e - aggiunge Toscani - l'impossibilità di lavare e asciugare accuratamente la chioma intrecciata può causare la proliferazione batterica, alla base di fenomeni come forfora, micosi e dermatiti". Tra le varie tipologie di treccine (rasta, africane, alla francese), con o senza applicazione di extension, sembrano essere meno dannose quelle aderenti al capo, dalla fronte alla nuca, perché la trazione viene distribuita su una porzione di capelli più ampia. "Quando si decide di toglierle, però, gli inconvenienti sono gli stessi" chiarisce Roberto Carminati, hair stylist delle star, "capelli indeboliti, cute irritata e sensibile, follicoli sofferenti. Il diradamento dei capelli e la difficoltà a districarne i nodi costringe spesso a tagliarli". Unanime il consiglio post vacanza: tenere le treccine al massimo per una settimana, ogni giorno lavare con cura la cute con shampoo delicato e asciugare bene l'intera capigliatura.

ansa

minghia, devo rinunciare alle treccine

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da anna il Lun 8 Ago - 13:42

Gara di gattonamento, lotta all'ultimo passo
Trenta bambini si sono affrontati a New York su un tappeto di plastica tra decine di genitori infervorati


Ogni anno a New York si tiene una singolare gara di velocita'. I partecipanti sono bambini piccoli che, non essendo ancora in grado di camminare, gattonano su mani e ginocchia. I genitori, accalcati ai bordi del tappeto di plastica sul quale avanzano i bimbi, adottano le piu' disparate strategie per indurre i piccoli ad accelerare il passo: biberon, cibo e giocattoli vengono sventolati come ambiti premi.

I bambini sembrano divertiti dagli stimoli, anche se spesso non seguono la traiettoria indicata e improvvisano attraversamenti diagonali del percorso stabilito. I piu' accaniti sembrano essere i genitori che, armati di macchine fotografiche, telecamere, telefonini, riprendono le espressioni e ogni piccolo movimento del loro pargolo.

La gara che si svolge per celebrare il Nautica New York City Triathlon ha raggiunto una certa notorieta' e al vincitore, un bimbo di nove mesi di Trent e' stata consegnata addirittura una coppa. Immancabile il commento della madre entusista: ''E' molto interessato al baseball e quando ci sono le partite alla tv corre per tutta la stanza'', decisamente un campione in erba.

ansa

Suspect Suspect Suspect

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da anna il Sab 13 Ago - 12:33

facciamo il pieno di notizie scamuffe, grazie al tg di Minchiolini e alla Minzoparade de Il Fatto


Meno male che il Tg di Uno c’è!


Mentre Papi Silvio affonda le mani in tasca agli italiani (seppur “con il cuore che gronda sangue”) il suo Tg di Uno assolve pienamente alla sua funzione di telegiornale di un grande servizio pubblico mettendo in campo preziosi consigli e divertenti servizi pop.

E’ agosto, mese in cui i topi di appartamento si scatenano, ed ecco, puntuale, il servizio su come difendersi dai ladri. Ada De Santis ci ricorda, nel caso in cui lo avessimo dimenticato, che “la sicurezza della casa e’ fondamentale. Tanti (sono) i sistemi che ciascuno adotta per difendere la propria abitazione”. Poi arriva la notizia bomba: “nella maggior parte dei casi i ladri entrano dalla porta”. Ecco sfatato il mito del ladro che entra dal camino, scavando un tunnel sotterraneo,paracadutandosi sul tetto o lanciandosi da una catapulta. No, e’ ufficiale: i ladri entrano dalla porta.

E come riescono nell’intento? “Una tecnica sempre più diffusa è la rottura del cilindro europeo” e l’esperto intervistato (il Vice Questore Giuseppe Moschitta) ci ricorda il consiglio della nonna: lasciate le luci accese.

Dopo i consigli sui ladri e’ sempre la stakanovista del Direttorissimo Ada De Santis a cimentarsi con un altro servizio di alta utilita’: i consigli su come fare lo sport d’estate. Il formato e’ collaudato: intervistine in giro per strada e in spiaggia, musica in sottofondo e poi arrivano i preziosi suggerimenti dell’esperto (Carlo Tranquilli del Coni). “Per fare attivita’ fisica bisogna essere sicuri di star bene. All’aperto vuol dire all’aperto ma col fresco”. Ossia se state male, non potete respirare e boccheggiate non fate le flessioni a mezzogiorno con il termometro a 40 gradi.

Dopo i seriosi reportage di cui sopra tocca, ad una nostra vecchia conoscenza, Carlotta Mannu, il gravoso compito di farci dimenticare la stangata di Ferragosto al ritmo della Pantera Rosa. In fondo non e’ difficile, gli Italiani sono bagnanti distratti che, anche in spiaggia, dimenticano di tutto: ciabatte, portafogli,occhiali da sole, borse, e, perfino, bambini.”Il momento piu’ a rischio? quando si arriva e ci si spoglia”. E quale e’ stato “il ritrovamento piu’ bizzarro? Una dentiera di una signora”
....... continua QUI

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da anna il Mar 16 Ago - 16:04

Anche i cani possono scottarsi
Come affrontare l'estate con Fido & Co.
Passaporto e crema protettiva non devono mancare in valigia, neppure per l'amico a quattro zampe


Mare, montagna, campagna. Chi va in vacanza con il proprio cane (e sempre più numerosi sono coloro che lo fanno) deve avere ben chiara la destinazione dove recarsi con l’amico a quattro zampe. Felice di fare tutto ciò che fa il padrone, senza tener conto dei rischi per la salute. Non li conosce, così come spesso non ne è al corrente il padrone. Preoccupazioni eccessive? Può darsi. Eppure pochi sanno che un cane al mare rischia le scottature come gli umani e che ha bisogno di specifiche creme protettive. Come pure può risentire di lunghe passeggiate in montagna se non è allenato. Dei viaggi in macchina durante gli assolati e tormentati esodi per le vacanze forse si sa già di più, ma dei colpi di caldo sulla spiaggia ben pochi ne tengono conto.
ATTENTI AL «PASSAPORTO» - Angelo Troi, segretario nazionale del sindacato dei veterinari libero-professionisti (Sivelp), svela al Corriere alcuni dei rischi «impensabili». Da cui trarre un manuale sul come affrontare le vacanze con l’amico a quattro zampe. Prima di tutto: durante i trasferimenti in auto come comportarsi? «Soste frequenti, acqua a disposizione e cibi leggeri sono norme di buon senso per il viaggio. Sono in commercio degli spray a base di sostanze odorose (ferormoni) che tranquillizzano l'animale, per farlo sentire a proprio agio». Il Sivelp ha anche predisposto un memorandum sul proprio sito. Dai documenti da portare in viaggio, alle regole da rispettare (in particolare i divieti). La prima cosa da fare quando si parte con i propri animali è di verificare di averli iscritti all’anagrafe e di avere, quindi, con sé il libretto sanitario al fine di agevolarne la cura in ogni parte del Paese. «Mai dimenticare il passaporto, soprattutto se si va all’estero», dice Troi. Il passaporto? Ma come anche i cani lo devono avere? «Certo. Si tratta di un libretto di colore blu rilasciato dalle Asl sul quale il veterinario di fiducia certifica: vaccini, trattamenti antiparassitari e il buono stato di salute». Nel caso specifico dell’anti-rabbica, per i soli spostamenti all’interno del territorio nazionale, il passaporto può essere sostituito da un certificato di vaccinazione (modello 12) da esibire in caso di eventuali controlli.

UNA VACANZA AL MARE - Prima ipotesi. Vacanza al mare. A parte le spiagge vietate o la conoscenza dei bagni attrezzati, le regole del buon vivere (guinzaglio o meno) e i vari divieti, quali rischi per la salute del buon Fido? E’ vero che anche gli amici pelosi possono scottarsi? «I cani possono essere sensibili al sole e non vanno dunque esposti nelle ore più calde della giornata. Devono stare al riparo dai raggi solari sotto l’ombrellone (le spiagge attrezzate prevedono anche ombrelloni apposta per loro). Le parti del corpo non coperte dal pelo vanno protette con le creme solari create appositamente (sono frequenti i casi di ustione degli animali nelle parti del corpo non protette). Vanno fatti bere più volte al giorno per favorire la loro idratazione. Importante è poi la doccia dopo ogni bagno al mare, come per le persone». La doccia? «Per togliere la salsedine. Dopo ogni bagno o la sera al termine della giornata in spiaggia, il cane va lavato con l’acqua dolce al fine di togliere il sale dell’acqua marina. Se non viene tolto, e si bagna con frequenza, si espone il cane a patologie della pelle che è sempre meglio evitare». E il nuoto? E’ pericoloso? «Gli amici a quattro zampe sono come noi e se non sono allenati a fare movimento si affaticano molto. E’ fondamentale dare loro il tempo di allenarsi aumentando in maniera graduale ogni giorno il tempo dedicato all’attività sportiva. I principali sintomi in caso di affaticamento sono: forte accelerazione del battito cardiaco, stanchezza e dolore muscolare per la formazione di acido lattico che arriva quasi a paralizzare gli animali per alcuni giorni». Attenzione poi ai colpi di calore. Da un’indagine fatta dai veterinari Sivelp è risultato che i colpi di calore sono tra le principali cause dei malori estivi dei cani. Che cosa fare nel caso? «E’ necessario bagnare costantemente l’animale con abbondante acqua fresca, fino a quando non si riprende completamente».

IN MONTAGNA E IN CAMPAGNA - Rischi anche in montagna o in campagna. Un cane cittadino non conosce nulla di questi ambienti, ma l’istinto lo porta comunque a strafare. «Per i cani che non sono già abituati a lunghe passeggiate, è dannoso e molto faticoso costringerli a lunghi percorsi in montagna. Le conseguenze sono: l'usura dei cuscinetti sotto le zampe al punto da rendere faticosi gli spostamenti e l’acido lattico che si forma nei muscoli che, nella maggior parte dei casi, li rende doloranti e non più in grado di camminare - o di farlo con grande fatica - per alcuni giorni. Vi sono apposite scarpette per proteggere le zampe dell’animale se si prevedono lunghe passeggiate su fondi rocciosi». E il rischio vipere? In montagna o in campagna si possono incontrare. «Non è raro – conferma Troi -. Nel caso dovesse accadere, è fondamentale non cadere nel panico, il cane va fatto camminare lentamente fino a destinazione o meglio trasportato, e non vanno usati prodotti a base di alcool per disinfettarlo. L’animale va portato subito presso un ambulatorio veterinario che procederà con la cura. C’è un alto livello di successo della terapia d’urto se il cane viene sottoposto alle cure nelle prime ore dal morso». Infine, le punture d’insetto. «Un cane non abituato alla campagna è curioso e la sua curiosità lo rende frequentemente vittima di insetti come api e vespe. Si avranno gonfiori localizzati, asimmetrici e dolenti. Se il vostro animale è allergico o manifesta difficoltà respiratorie è consigliabile una visita urgente».
corriere.it

Suspect Suspect Suspect

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da anna il Mer 17 Ago - 0:39

proposta di nozze di un giovane di Johannesburg (Sudafrica) che ha scelto il più grande centro commerciale della città per fare una sorpresa alla fidanzata. Un flash mob cantato e ballato tra i clienti di un sabato pomeriggio.

Suspect Suspect Suspect

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da anna il Lun 22 Ago - 18:09

Oggetti spostati e avvistamenti paranormali: "Al museo di Napoli ci sono i fantasmi"

Prima l’allarme di alcuni operai: "In questo cantiere succedono cose strane". Poi, cose strane per davvero: oggetti spostati, secchi che dovevano essere pieni e che sono stati trovati vuoti. Poi, una foto che proverebbe che nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli ci sono in fantasmi. Fatto sta che a breve dovrebbero arrivare dei veri e propri "ghostbuster" e far luce, così, su una storia che ha parecchi lati oscuri. Secondo quanto racconta il quotidiano Il Mattino, la vicenda dura già da qualche mese. A raccontarlà è l’architetto Oreste Albarano, nominato dal ministero per i Beni Culturali come responsabile dei lavori al Museo. Lui, ai fantasmi, dice di non credere.

La foto sospetta Dopo le sollecitazioni di alcuni operai, si è recato personalmente al Museo. Ha fatto alcune foto con il suo cellulare e, da qui, la "sorpresa": sullo sfondo la sagoma di una bimba che, secondo quanto è stato accertato, non è la figlia di nessuno degli operai. Da qui il coinvolgimento di alcuni esperti, docenti universitari, che a settembre dovrebbero arrivare a Napoli: a caccia di fantasmi.
ilgiornale

Giacobbo dove sei? Napoli ha bisogno di te

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da anna il Mar 23 Ago - 12:55

Suspect grazie a straw


Nasce il kit che insegna ai gatti a usare il water
Occupato!


La pacchia è finita, cari felini adorati, da oggi in poi anche voi dovrete fare la fila per andare in bagno!

Tutta colpa di Rebecca Rescate, una signora americana che ha inventato CitiKitty, un kit che vi insegnerà ad usare il water invece della solita banale lettiera.
Il kit comprende due superfici rigide, per cominciare, e altre tre morbide e dotate di un foro che diventa sempre più grande, fino a farvi abituare a quello della tazza del gabinetto.
Le due vaschette igieniche rigide verranno piazzate prima sopra e poi sotto la tavoloccia e riempite regolarmente con la lettiera, per insegnarvi ad andare a fare i bisogni proprio lì.

E pian piano verranno sostituite con quelle morbide dotate di buco, all'inizio riempite di agglomerati vegetali, ma che alla fine lasceranno il posto al water.
Le recensioni di CitiKitty, felini adorati, sono entusiastiche e sembra che funzioni.


vanityfarm

Suspect Suspect Suspect

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da Sele il Mar 23 Ago - 17:33

Suspect però poi dovrebbero insegnargli anche a tirare l'acqua Suspect Suspect
avatar
Sele
cometa
cometa

Messaggi : 347
Data d'iscrizione : 09.03.11
Età : 32

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da Strawberry Fields il Mar 23 Ago - 18:06

Sele ha scritto: Suspect però poi dovrebbero insegnargli anche a tirare l'acqua Suspect Suspect



carucce le testimonianze documentate di chi lo ha già usato

avatar
Strawberry Fields
satellite artificiale
satellite artificiale

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 06.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da picpiera il Mar 23 Ago - 19:36

lo vedo con le unghie appiccicato alla carta igienica
avatar
picpiera
inviata specialissima
inviata specialissima

Messaggi : 6649
Data d'iscrizione : 07.03.11
Località : liguria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da anna il Gio 25 Ago - 13:45

ma con tutti i problemi che ci sono al mondo perchè si spendono soldi per queste cose?

«La bisessualità esiste, ecco le prove»
La Northwestern university degli Usa: smentite le teorie negazioniste



Anche l'uomo può essere bisex. Non eterosessuale, né omosessuale. Bisex. In realtà, nell'antichità, tale situazione era nota (vi sono testimonianze in tal senso) e non destava curiosità scientifiche. Mentre al contrario il fenomeno veniva osservato e documentato in molte specie animali.

Ora però una ricerca appena terminata, e di prossima pubblicazione sul Journal Biological Psychology , sembrerebbe inoppugnabile. Le conclusioni? «Anche nell'uomo la bisessualità è una realtà». È firmata da un team della Northwestern university di Chicago, non nuova a studi sul tema. Nel 2005 ricercatori della stessa università erano giunti a conclusioni diametralmente opposte. Un curioso dietrofront scientifico. Lo studio appena concluso ha verificato come gli uomini, che si definiscono bisex, risultano effettivamente eccitati dalla visione di due tipi di film a sfondo hard. Uno in cui sono i maschi ad avere rapporti sessuali tra di loro, l'altro in cui sono donne le interpreti. Al contrario, i maschi omosessuali o eterosessuali non hanno le stesse reazioni di fronte a entrambi i film.



L'autore del nuovo studio è Allen Rosenthal, dottorando in psicologia alla Northwestern university . Il suo team ha reclutato un gruppo di uomini, dalle caratteristiche etniche eterogenee, dell'area di Chicago: 35 autodefinitisi bisex, 31 omosessuali, 34 eterosessuali. I risultati finali hanno portato al curioso dietrofront scientifico rispetto alle tesi («La bisessualità nell'uomo non esiste») affermate nel 2005. La spiegazione: «La ricerca di 6 anni fa non era stata sufficientemente rigorosa nel reclutare i partecipanti». Resta ora da fare lo stesso test nelle donne che, a livello di cronaca, hanno confessato più spesso degli uomini tendenze bisex.
corriere.it

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da mambu il Gio 25 Ago - 20:08

Attendiamo fiduciosi la riderca sulle fimmene
avatar
mambu
cometa
cometa

Messaggi : 518
Data d'iscrizione : 08.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da anna il Lun 29 Ago - 22:14

Il sesso non e' cosa per intelligenti
Per uno studio, chi ha un QI maggiore 'si dedica' meno alla attivita' sessuale


Gli intelligentoni storceranno il naso, non riconoscendosi in questa analisi, ma la ricerca scientifica dimostra che chi spicca per intelligenza e ha curriculum scolastico e accademico di tutto rispetto è "carente" su un altro versante, il sesso. Le persone molto dotate di testa, insomma, hanno un'attività sessuale meno intensa e 'collezionano' nel corso della propria vita un minor numero di partner.
E' il verdetto che giunge sulle pagine del numero di agosto della rivista statunitense Psychology Today che ha chiesto il parere di una ricercatrice che ha analizzato a fondo la vita sessuale degli americani, la sociologa Rosemary Hopcroft dell'università della Carolina del Nord a Charlotte e che ha pubblicato in merito anche una ricerca sulla rivista 'Evolution and Human Behaviour' intitolata 'Sex, status, and reproductive success in the contemporary United States', per indagare, appunto, come lo stato socio-economico, l'intelligenza e altri fattori influiscano sulla 'vivacita'' della vita sessuale di ognuno di noi. E, parole della Hopcroft, "l'intelligenza è associata negativamente con la frequenza dell'attività sessuale, un'evidenza che lascia non poco sgomenti", in altri termini più sei intelligente meno fai sesso. E non è tutto, l'ultima edizione del sondaggio 'National Survey of Family Growth' mostra che più è alto il tuo livello di istruzione, minore è il numero di partner che hai avuto negli anni passati: in particolare la ricerca rileva che maschi laureati hanno la metà della possibilità di coetanei diplomati di aver avuto 4 o più partner negli anni precedenti.
L'associazione negativa tra sesso e intelligenza si rileva sin dall'età adolescenziale. Uno studio di Carolyn Halpern della Università della North Carolina a Chaperl Hill ha scovato un'alta concentrazione di giovani ancora vergini tra coloro che hanno le doti per sedere sui più alti gradini della scala dell'intelligenza. I teenager più brillanti arrivano dopo anche al bacio. Ma questa scelta di posticipare l'inizio dell'attività sessuale è veramente una scelta del teenager intelligente oppure è una mancanza di opportunità? Vale a dire, i giovanissimi intelligentoni hanno le stesse chance di fare sesso dei coetanei meno brillanti? E' facile credere che sia tutto un motivo di immagine: se pensiamo a un adolescente intelligente e dai voti ottimi, ci viene in mente subito il secchione occhialuto magari con qualche brufolo di troppo, chino sui libri e poco preso dal look e dall'apparenza e quindi meno attraente. Ma non è questo il punto perché una ricerca dimostra che anche a parità di attrattività fisica, i più intelligenti si occupano meno di "faccende" di sesso. Il motivo potrebbe essere che per avere un buon curriculum ed essere intelligente serve studiare e quindi si ha meno tempo per altro, o anche che lo studioso abbia altre priorità, come a dire meglio passare le sere a leggere tutta la bibliografia di Fedor Dostoevskij che uscire in cerca di 'avventure'.
Ma forse c'é una spiegazione più biologica ed evolutiva, potrebbe esserci dietro, cioé, un costume avito: chi è più intelligente, ipotizza lo psicologo evoluzionista Aurelio José Figueredo dell'Università dell'Arizona, ha sicuramente più risorse (tra i nostri antenati aveva modo di ideare strategie di caccia più proficue, oggigiorno può aspirare a lavori più qualificati e meglio remunerati), quindi può permettersi di fare meno sesso perché anche se così facendo ha meno chance di riprodursi, qualora avesse un figlio, avrebbe di certo più risorse da dedicargli.
ansa.it

da oggi tutti si dichiareranno scemi

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da Lucy Gordon il Mar 30 Ago - 22:03

anna ha scritto:Il sesso non e' cosa per intelligenti
Per uno studio, chi ha un QI maggiore 'si dedica' meno alla attivita' sessuale









avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le notizie scamuffe

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum