Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» The Voice of Italy 2018
Da Saix91 Ven 16 Mar - 14:24

» ... e le stelle si fanno guardare
Da miki Ven 3 Mar - 15:23

» Sanremo 2017 - notizie e commenti
Da Saix91 Gio 9 Feb - 15:49

» ...mettiamoci comodi
Da Bellaprincipessa Mer 4 Gen - 11:21

» Addio a.....
Da anna Sab 30 Lug - 12:49

» The Voice of Italy 2016 - Live
Da Saix91 Mar 24 Mag - 15:09

» Eurovision Song Contest 2016 - Semifinali - Finale
Da anna Lun 16 Mag - 18:01

» X Factor 10 Notizie e commenti
Da anna Mer 11 Mag - 18:57

» Il Cinema sulla stampa
Da anna Mer 11 Mag - 18:55

» Il Giradischi
Da ubik Mar 10 Mag - 23:14

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da anna il Gio 10 Nov - 18:38


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da ubik il Sab 12 Nov - 0:04

"Sono disposto a rinunciare a quasi tutto per la musica, tranne che alla mia libertà espressiva, di persona e artistica"

CARTA D’IDENTITÀ

Nome: Davide Papasidero

Altezza: 1.80

Peso: 63 Kg.

Occhi: Castani

Capelli: Castano chiari

Segni particolari: Nessuno

Animali domestici: Un cane pincher di nome Siva, un pesce rosso senza nome e quattro pescetti da acquario di nome LauraAdele, Walelio, Enrico I, e AnnaGiselle.

Segno zodiacale: Vergine


CURIOSITÀ

Qual è il tuo rapporto con lo sport? Io e lo sport non siamo molto amici ultimamente, ho praticato nuoto a livello agonistico per parecchi anni quando ero piccolo, poi però ho dovuto fare delle scelte e ho abbandonato. Ogni tanto gioco con gli amici a pallavolo, ma mi tocca ammettere che sono proprio negato, giusto col ping pong vado bene.

Cosa fai nel tempo libero? Sono studente al secondo anno di Psicologia alla “Sapienza” di Roma, quindi quando devo preparare gli esami studio. Molto spesso il mio tempo è però legato alla musica: studio canto due volte a settimana e quando posso cerco di andare a sentire concerti o a vedere band in locali. Mi piace anche stare in mezzo alla gente, ho tanti amici con cui vado ovunque e ogni tanto mi sbizzarrisco in discoteca. Con un gruppo di amici ho anche organizzato una volta a settimana la “Giornata Gossip”, in cui ci si rivede e, davanti a un tè, si chiacchiera e ci si dice le ultime news.

Segui la moda o non te ne frega niente? Sinceramente amo molto curare il mio look, ma non seguendo la moda del momento. Cerco sempre di avere uno stile unico, personale, originale e creativo, andando anche dalla sarta a farmi aiutare a creare i miei abiti di scena, prendendo spunto dal mondo, da ciò che mi circonda, anche dalle piccole cose. Ho una passione sfrenata per i papillon, ne ho di tutti i tipi, di tutte le dimensioni e di tutti i colori, che posso abbinare con i miei abiti. Mi piace molto abbinare gli abiti con le esibizioni che devo fare, per far sì che la performance sia una performance a 360 gradi.

Cosa ti diverte? Mi divertono tante cose… Mi diverte stare in compagnia di amici davanti a una tazza di tè e spettegolare delle ultime news, mi diverte stare con i miei genitori, mi diverte chiacchierare con mia nonna e farmi raccontare storie della sua infanzia, mi diverte la gente genuina, vera. Penso che per divertirsi non ci sia bisogno per forza di cose troppo artificiali, l’importante è stare bene con se stessi e con la compagnia o la situazione con cui ci si trova. Mi piace tanto guardare i cartoni animati e rifarne le vocette, in particolare dei Teletubbies dei quali sono fan.

Cosa non sopporti? Penso di essere una persona molto tollerante, ma nel mondo ci sono cose che proprio non sopporto. Non sopporto l’arroganza della gente, non sopporto chi pensa di essere forte e quindi si permette di giudicare o di trattar male “il debole”. Diciamo che nella mia vita ho sempre combattuto affinché chiunque, anche la persona più strana e disadattata, venisse rispettata e trattata allo stesso modo degli altri. Odio gli stereotipi, i pregiudizi, le cattiverie gratuite, il bigottismo, chi non ha il coraggio di crescere, di affrontare le proprie paure, chi si lascia andare. E odio la violenza.

Sogni nel cassetto? Il mio sogno nel cassetto devo ammettere che l’ho realizzato, ed è quello di entrare a X Factor. Ora vediamo se si realizza, anche il secondo sogno nel cassetto, cioè quello di andare avanti, e perché no, magari riuscire a fare il mio primo cd.

Sei innamorato? Sì, sono innamorato di tante cose, e di tante persone.

Il tuo colore preferito? Il mio colore preferito è il bianco, lo è per parecchi motivi: uno perché è un colore forte, cancella tutto, è un colore assoluto; il secondo motivo è perché mi sta bene e il terzo è perché è simbolo di purezza, di neutralità, e questo mi piace molto.

Il tuo luogo preferito? Più che un luogo preciso è un paese, si trova in Abruzzo e si chiama Roseto degli Abruzzi: è il posto dove vado da più di 10 anni, ogni anno, d’estate. Lì ho vissuto tantissime esperienze, quando vado lì riesco a staccare da tutto lo stress, da tutte le ansie e le preoccupazioni vissute durante l’anno e faccio pace col mio cervello. Inoltre ho tantissimi amici da tutta Italia, che conosco ormai da quando ero piccolo, ed è sempre bellissimo rivederli ogni anno e raccontargli e farmi raccontare tutto il caos che abbiamo creato in un anno.

Cosa faresti pur di affermarti nel mondo della musica? Farò tutto il lavoro necessario, attraverso la totalità del mio impegno e della mia professionalità per far sì che il mio sogno si avveri.

Cosa ti piacerebbe si dicesse di te come artista? Mi piacerebbe che si riconoscesse in me una capacità artistica autentica e magari innovativa, così da poter comunicare agli altri le mie emozioni più profonde.

Una frase, una canzone, un libro, un film che ti accompagna o che ti rappresenta:

C’è una frase che amo sin da quando facevo le medie, mi ricordo di averla sentita in tv pronunciata da Moana Pozzi, e fa così: “Vivi come se dovessi morire domani, e pensa come se non dovessi morire mai”. Diciamo che racchiude un po’ tutta la mia filosofia di vita, un po’ il carpe diem: bisogna sfruttare e vivere ogni occasione come fosse unica, viverla fino in fondo.
E poi amo anche un pezzo della canzone di Christina Aguilera Beautiful: “I am beautiful, no matter what they say, words can’t bring me down, so don’t you bring me down… today”.

Un tuo personalissimo slogan: Mi è venuto in mente l’altro giorno, quando ho saputo di essere uno dei dodici concorrenti di X Factor 5, e fa così: Quando da piccolo mi chiedevano cosa volessi fare da grande la mia risposta era sempre “il cantante”, beh… ora cantante ci sono diventato, adesso aspettiamo di diventare grande.

IDENTIKIT MUSICALE

A che età hai cominciato a cantare? Diciamo che, come tutti, ho sempre cantato sin da bambino; ma un po’ perché non ci pensavo, e un po’ per timidezza, ho iniziato a studiare canto “seriamente” da cinque anni.

C’è qualcuno che non ha mai smesso di credere in te? Sì, oltre ai miei genitori ci sono due persone che non hanno MAI smesso di credere in me. Uno è il mio insegnante di canto, Stefano Zanchetti, il mio mentore, colui che mi ha permesso di scoprire chi sono, che mi ha fatto scoprire cosa significa davvero cantare: è grazie a lui se oggi sono quello che sono. E la seconda persona sono io. Ammetto di aver ricevuto tante porte in faccia, ma le ho sempre prese filosoficamente, perché secondo me nessun male viene solo per farci soffrire, ma alla fine tutto ha una spiegazione, e io l’ho trovata grazie alla mia tenacia.

Un concerto per te memorabile: Il concerto di Patty Pravo al Teatro Sistina di Roma: è stata la prima volta che l’ho vista cantare dal vivo e ammetto di aver provato brividi dalla prima canzone all’ultima. Ammetto di amare molto questa artista, perché riesce a trasmettermi sensazioni che quasi nessun altro cantante riesce a fare. Quel giorno mi ricordo di aver pianto, soprattutto quando si è esibita nella mia canzone preferita, E dimmi che non vuoi morire.

Canzoni portate al provino: Al provino mi sono presentato con Grace Kelly di Mika, uno dei cantanti ai quali mi ispiro di più. E come pezzo a cappella (che poi non ho eseguito) La bambola di Patty Pravo, fatta in una versione un po’ più noir.

Qual è stato il giudizio di ogni singolo giudice? Ho ricevuto quattro sì su quattro. I giudizi più belli sono stati quelli di Morgan e Arisa.

Cavalli di battaglia: True Colors di Cindy Lauper, Amore di Plastica di Carmen Consoli e E dimmi che non vuoi morire di Patty Pravo.

Il voto che ti dai come cantante: Beh, dipende… Diciamo che per il modo in cui intendo l’arte, la musica e il canto mi darei un bel 7 ½, 8… Perché ovviamente non si smette mai di imparare e crescere. Però forse il voto è positivo perché mi ritengo un artista molto originale e innovativo.

Le cinque canzoni più importanti della tua vita

1) La mia canzone preferita in assoluto è Beautiful della grande Christina Aguilera, per parecchi motivi… Perché è legata a un particolare momento della mia adolescenza, in cui mi sentivo molto insicuro, a volte mi vedevo brutto, strano, ed ero tanto timido. Grazie a questa canzone, e allo stupendo testo scritto da Linda Perry, ho incominciato a capire che tutti siamo bellissimi, e ho quindi trovato una fiducia e una forza in me stesso, rendendo le mie paure, le mie insicurezze e le mie stranezze i miei punti di forza.
2) Il secondo pezzo è E dimmi che non vuoi morire, perché oltre a essere cantato da una delle artiste che amo di più (Patty Pravo), è un pezzo che mi ricorda molto la mia infanzia, mi fa pensare tanto a mia madre e a mia nonna, mi fa stare bene, e tira fuori da me quel pizzico di malinconia e di amore verso il passato, verso tempi, sensazioni, emozioni che sono capitati, che sono impressi nella mente e nel cuore, ma che non torneranno più.
3) Amalia Grè con Io cammino di notte da sola. È un pezzo viscerale, unico, intimo e magico. Penso che solo un’artista libera dagli schemi e dalle costruzioni come Amalia Grè sia in grado di riuscire a interpretare un pezzo del genere. Sono particolarmente legato a questa stupenda canzone perché quando la ascolto mi perdo nei miei pensieri, mi rilasso e riesco a entrare nel profondo del mio inconscio, fino a emozionarmi. Inoltre lo amo particolarmente perché me lo ha fatto conoscere il mio insegnante, quindi ogni volta che lo ascolto ho in mente lui e il bene che provo.
4) For the first time dei The Script. Per questo brano ci sono poche parole: mi ricorda tanto una persona a cui tengo tantissimo e senza la quale non sarei ciò che sono. È entrata nella mia vita poco più di un anno fa, proprio insieme a questo pezzo, e dopo quel giorno non se n’è più andata.
5) Il quinto pezzo non è proprio una canzone, ma un brano di musica classica: Nuvole Bianche di Ludovico Einaudi. Mi sento particolarmente affezionato a questa stupenda melodia perché ogni volta che mi sento giù con l’umore, o quando ho bisogno di riflettere sulla mia vita, mi immergo totalmente in questo capolavoro riuscendo sempre a ritrovare me stesso.

sky


Ultima modifica di ubik il Sab 12 Nov - 20:51, modificato 1 volta

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da anna il Sab 12 Nov - 0:15

credo sia la prima volta che un concorrente argomenta così a fondo le risposte senza usare le solite frasette standard

ha acquistato un altro punto nella mia stima

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da anna il Sab 12 Nov - 13:22



mi piace sempre più anche come persona

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da Strawberry Fields il Sab 12 Nov - 13:47

la libbbertà What a Face
avatar
Strawberry Fields
satellite artificiale
satellite artificiale

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 06.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da ubik il Sab 12 Nov - 21:14

anna ha scritto:... mi piace sempre più anche come persona

lo trovo simpatico e molto spontaneo, con lo sguardo espressivo

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da anna il Sab 12 Nov - 21:17

e mi pare uno che faccia funzionare il cervello, alle solite domande banali da risposte che non lo sono e ne contornano la personalità

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da Strawberry Fields il Dom 13 Nov - 10:17

anna ha scritto: e mi pare uno che faccia funzionare il cervello, alle solite domande banali da risposte che non lo sono e ne contornano la personalità

A me continua ad inquietare (soprattutto dopo la foto del pupazzo ventriloquo che ha postato Ubik) ... comunque credo che sarà il concorrente che potrebbe davvero riservare delle sorprese ... lo vedo molto "duttile" ... al contrario di Vincenzo che lo inquadro in un solo genere, quello cantautoriale
avatar
Strawberry Fields
satellite artificiale
satellite artificiale

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 06.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da ubik il Dom 13 Nov - 15:50



pupazzi a parte, sono assolutamente d'accordo con te straw

e credo che questo non valga solo per vincenzo, ma ancor di più per nicole, la quale canterà anche discretamente (per quanto spesso l'abbia sentita in bilico sull'orolo della stonatura ) ma, dalle canzoni che indica come quelle che preferisce, temo l'effetto noia di chi non riesce a cambiare registro e genere

davide invece, se sta attento a evitare intemperanze come quella di cantare Mika (Mika mi sembra un altro che solo lui può cantare le sue canzoni come si diceva di freddie nel topic di XF UK), potrebbe essere una sorpresa

la scelta di fargli cantare Cuore per esempio mi pare azzeccata, sentiremo come se la cava

vedremo e sentiremo, temo dai video del sito sky, se cielo non darà la replica Suspect What a Face

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da miki il Gio 17 Nov - 22:50

ubik ha scritto:
anna ha scritto:... mi piace sempre più anche come persona
lo trovo simpatico e molto spontaneo, con lo sguardo espressivo
e non sopporta le stesse cose che non sopporto io
avatar
miki
inviata dall'estero
inviata dall'estero

Messaggi : 2308
Data d'iscrizione : 11.03.11
Età : 52
Località : varsavia

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da picpiera il Lun 21 Nov - 22:13

Campus Progetto Radar Radio Italia Assisi 2009

.....................Ci sono giovanissimi come Rossella Pollicino, 16 anni che canta la complicatissima Listen di Beyoncè con una voce incredibile, potente e senza la minima imprecisione, o Giulia Virelli, 17 anni, che ci incanta con un inedito come Polline. Molte interpreti hanno ricevuto canzoni dagli autori presenti ai laboratori, sotto la guida di docenti d'eccezione come Kaballà, Gatto Panceri, Niccolò Agliardi, Diego Calvetti, Danilo Amerio, Dente e tanti altri che si sono avvicendati durante le due settimane. Uno degli autori più prolifici di Radar è il simpatico e bravissimo Mario Cianchi, già notato dai maggiori editori italiani, che ha scritto canzoni di altissimo livello per le sue compagne interpreti dalle voci magiche come ELENA BALESTRI, MANUELA MANNARINO, EUGENIA BELLI.

........................... Irresistibili le Sorelle Monelle MINELLI & MINELLI, duo country padano di Ravenna, con cappelli da cowboy e furetto al seguito. E per chiudere in bellezza la mascotte del gruppo, il ragazzo del tormentone, il talento straordinario del diciannovenne romano Davide Papasidero.




festival blogosfere.it
avatar
picpiera
inviata specialissima
inviata specialissima

Messaggi : 6649
Data d'iscrizione : 07.03.11
Località : liguria

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da anna il Lun 12 Dic - 17:51

X Factor 5: Davide Papasidero si racconta a Festival
 
Davide Papasidero, romano, 21 anni è uno dei più interessanti e originali talenti che abbia preso parte alla quinta edizione di X Factor. Seppur giovanissimo, ha alle spalle molte esperienze formative importanti tra le quali le finali di Sanremolab e gli stage di Asti e Assisi del contest Radar ed una stagione live che lo ha fatto conoscere al pubblico che ama la musica dal vivo. Ha convinto subito i giudici di X Factor 5 ed è entrato a far parte della squadra capitanata da Morgan. Un ballottaggio tra lui e Valerio, entrambi della squadra Under 24 Uomini, lo ha fatto uscire a sorpresa nella terza puntata.
 
Lo abbiamo raggiunto su Facebook ed intervistato per Voi.
 
1)Un' uscita da X factor 5 un po' prematura e inaspettata.Come l'hai vissuta e a cosa attribuisci la causa?

Inizialmente non l'ho vissuta molto bene, nella puntata specifica di giovedì (che era a tematica "dance party") ho dato il meglio di me, e credo fosse stata la mia esibizione migliore, quindi se devo essere sincero non me l'aspettavo, ma purtroppo ogni settimana qualcuno deve uscire, e questa volta è toccato a me. Non saprei dare una causa precisa al ballottaggio, anche perché una volta uscito tantissime persone mi hanno scritto docendomi che non sarei dovuto uscire, quindi la cosa mi lascia ancora di più "l'amaro in bocca".
 
2)Ma partiamo dall'inizio: ci racconti un pò la tua storia artistica?

Sono sempre stato un'amante dell'arte in generale, non solo della musica. La mia storia artistica comincia più seriamente cinque anni fa, quando ho iniziato a studiare canto dal mio insegnante attuale, Stefano Zanchetti. In questi cinque anni ho provato molti concorsi come Sanremolab , Radar e ho tentato anche x Factor (l'anno scorso, arrivando ai bootcamp), in quest'ultimo anno ho fatto poi serate in giro per Roma in un duo acustico chitarra e voce per farmi un po' "conoscere", ed ora, eccomi qua .
 
3) X Factor cosa toglie e cosa aggiunge al tuo essere artista?

X Factor dona davvero moltissimo, mi sono sentito onorato e fortunato a farne parte. Ho avuto la possibilità di poter collaborare con grandissimi personaggi della musica come Morgan, o il mio vocal coach Diego Calvetti, fino ad arrivare al sogno di poter conoscere un genio come Luca Tommassini. Quindi penso che x Factor dia tantissimo all'essere artista, ovviamente pero, essendo un programma televisivo ci sono a volte dei meccanismi che un po' tralasciano l'arte e mettono in primo piano le strategie di gioco, ma questo non riguardava noi ragazzi.
 
4) Quali sono stati i momenti che non scorderai mai di questa esperienza?

Beh parto da un evento molto recente, che è stato l'essere invitato nuovamente in studio, la settimana dopo la mia eliminazione, a duettare con Morgan, evento accaduto rarissimamente nella storia di x Factor, e la cosa mi ha fatto capire che anche se durata non molto, la mia presenza ha lasciato qualcosa. Poi è stato bellissimo l'opening della prima puntata in cui tutti assieme abbiamo cantato "Pride" degli U2, c'era una bellissima aria. E poi ricorderò per sempre il rapporto stupendo che si era creato con Morgan, che spero proseguirà al di fuori delle telecamere del programma.
 
5) E le persone che ti sono rimaste nel cuore?

Nel cuore mi sono rimasti tutti, dal primo all'ultimo, dai ragazzi agli autori, dalla produzione ai costumisti, dalla redazione agli assistenti di Tommassini, si crea un rapporto davvero stupendo li dentro, che difficilmente si dimentica. Ovviamente se devo dare dei nomi dei ragazzi dico Valerio e Nicole, e poi sarò ripetitivo ma un'altra persona che resterà per sempre in me è Morgan.
 
6) Con chi invece avevi legato di meno?

Non c'erano assolutamente persone con cui ho legato di meno, se proprio devo dire dei nomi direi Elio ed Arisa.
 
7) Morgan che maestro e che giudice è stato per te?

Morgan è stato il maestro migliore che poteva capitarmi ad "X Factor", sono entrato con l'idea di seguire un percorso artistico, una crescita, e grazie a lui tutto questo c'è stato. Mi sono sentito davvero fortunato a stare in squadra con lui, perché abbiamo rischiato, ci siamo divertiti, e sono uscito comunque a testa alta. La cosa bella di Morgan è che lui poi ti segue in tutto nella preparazione dell'esibizione, dall'arrangiamento, alla coreografia (assieme a Tommassini) ai ballerini, è un artista unico.
 
8)Le canzoni che sceglieva per te erano quelle giuste?

Si, non erano prettamente nel mio genere ma mi ci ritrovavo comunque. Ho cercato di farle mie e di personalizzarle il più possibile. Era comunque ogni settimana una bellissima sfida.  
 
9) Il duetto con lui in Life on Mars nella quarta puntata è stata una sorpresa per tutti. Te l'aspettavi?

Il duetto con Morgan è stata la ciliegina sulla torta, già la settimana precedente sono uscito a testa alta, poi essere reinvitato la puntata dopo, come ospite, a duettare col mio giudice, è stato davvero emozionante. Quando sono uscito ho visto su vari siti la gente che si ribellava alla mia eliminazione, ma non mi aspettavo addirittura di arrivare come ospite la puntata dopo.
 
10) Per chi dei tuoi ex compagni stai facendo il tifo e chi pensi che vincerà?

Beh, ormai si è capito che tengo molto a Nicole e Valerio, quindi spero che vadano il più avanti possibile. Come possibile vincitrice vedo comunque Antonella, è fortissima, affascinante ed originale.
 
11) Come pensi che proseguirà il tuo percorso da cantante? Hai già progetti di cui ci puoi parlare?

Per ora stanno nascendo dei progetti interessanti, ma ovviamente fin quando non si realizzano meglio non raccontarli spero comunque di far parte del tour di X factor che partirà alla fine del programma, per poter continuare questa stupenda avventura con i miei compagni.

fonte

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da Lucy Gordon il Lun 12 Dic - 17:59

anna ha scritto:Come possibile vincitrice vedo comunque Antonella, è fortissima, affascinante ed originale.
occhio malocchio prezzemolo e finocchio  
modalità seria ON
comunque hanno eliminato una gran bella persona e un bravo cantante ..imbecilli
modalità seria OFF
avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da anna il Sab 17 Dic - 20:24

Davide Papasidero
Sono felice di annunciarvi che domani avrò l'onore di esibirmi presso il locale di Milano "le scimmie" con il grande maestro Morgan, ed i miei compagni di avventura Valerio De Rosa e Vincenzo "Vins" Di Bella .... CHE EMOZIONE!!!

fonte

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da anna il Mar 24 Gen - 19:15

da un po' di tempo il lunedì Davide è ospite tutti lunedì a Buongiorno Cielo

questa è l'esibizione di ieri


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 5 - Davide Papasidero - Under uomini

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum