Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» ... e le stelle si fanno guardare
Da miki Ven 3 Mar - 15:23

» Sanremo 2017 - notizie e commenti
Da Saix91 Gio 9 Feb - 15:49

» ...mettiamoci comodi
Da Bellaprincipessa Mer 4 Gen - 11:21

» Addio a.....
Da anna Sab 30 Lug - 12:49

» The Voice of Italy 2016 - Live
Da Saix91 Mar 24 Mag - 15:09

» Eurovision Song Contest 2016 - Semifinali - Finale
Da anna Lun 16 Mag - 18:01

» X Factor 10 Notizie e commenti
Da anna Mer 11 Mag - 18:57

» Il Cinema sulla stampa
Da anna Mer 11 Mag - 18:55

» Il Giradischi
Da ubik Mar 10 Mag - 23:14

» Marco Mengoni
Da anna Sab 7 Mag - 19:59

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



I Film di DarkOver

Pagina 6 di 32 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 19 ... 32  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da valestella817 il Mer 25 Mag - 16:01

Ieri sera è stato il mio turno per The tree of life.
Ho intravisto persone alzarsi e andare via a neanche metà della proiezione, altre emettere nel buio rumori agonici, quale gemito ultimo della lotta contro la noia che li ha vinti inducendoli a uno stato di deliquio per tutta la durata del film, salvo poi rinsavire con commenti frivoli e maligni al riaccendersi delle luci. Il pubblico del cinema d'intrattenimento, figlio del ritmo incalzante e della trama lineare, è stato annientato lasciando nella sala solo le polveri della sua vuotezza.
Malick è un folle, un genio; che poi,banalmente, si dice che sia la stessa cosa.
Ho intenzione di rivederlo a giorni (magari, solo allora, vi abbozzo anche una recensione) non perché l'abbia trovato di difficile comprensione, la trama e il suo intento sono piuttosto chiari, ma tutte le sfaccettature difficilmente possono essere colte appieno in una sola visione. Se siete predisposti a un viaggio introspettivo e metafisico con un supporto audio-visivo di rara bellezza andate a viverlo, perché non è un film da guardare.


Ultima modifica di valestella817 il Mer 25 Mag - 21:06, modificato 1 volta
avatar
valestella817
meteorite
meteorite

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da anna il Mer 25 Mag - 16:43

grazie Vale, propongo il trailer


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da ubik il Mer 25 Mag - 19:09

valestella817 ha scritto:...lasciando nella sala solo le polveri della sua vuotezza...

al tuo prossimo post anche tu lascerai le tue polveri (quelle cosmiche però )

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da Zoe il Gio 26 Mag - 11:42

valestella817 ha scritto:Ho intenzione di rivederlo a giorni (magari, solo allora, vi abbozzo anche una recensione) non perché l'abbia trovato di difficile comprensione, la trama e il suo intento sono piuttosto chiari, ma tutte le sfaccettature difficilmente possono essere colte appieno in una sola visione.
l'ho visto anche io e sono uscita dal cinema incantata: è vero, non è solo un film da guardare (a dire il vero la trama è piuttosto esile e non è l'elemento predominante del film), ma si tratta un'esperienza estetica ed emotiva, per me, bellissima… una volta finito anche a me è venuta voglia di rivederlo

il resto della sala invece, dopo aver sbuffato per tutto il tempo, se ne uscito con commenti a dir poco negativi
avatar
Zoe
cometa
cometa

Messaggi : 445
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da Lucy Gordon il Gio 26 Mag - 23:37


Ho visto " Source Code"

L’idea non è nuova ed è anzi vista e rivista negli ultimi anni.
Il film ha però uno sviluppo decisamente ben organizzato e la vicenda raccontata da Duncan Jones è senza dubbio interessante e ad alta intensità emotiva.

Colter, capitano dell’esercito impegnato per anni in Afghanistan, si risveglia su un treno, seduto di fronte ad una splendida ragazza che sembra sapere tutto di lui. Solo che lui non sa chi è nè dove si trova.
Si tratta di un momento di smarrimento nella sua attuale missione segretissima.

Il capitano Colter Stevens è infatti una specie di cavia che, grazie ad un codice sorgente complicatissimo, viene mandato nel corpo di un altro essere umano durante gli ultimi 8 minuti della sua vita.
L’obiettivo è quello di fermare il bombarolo che ha fatto esplodere il treno e Colter verrà rimandato indietro nel tempo (anche se non è proprio così) fino a quando non riuscirà a scoprire il colpevole.

Il riassuntino veloce non rende per nulla onore all’intreccio davvero interessante che è la base di Source Code.
La situazione è infatti decisamente più complicata e nasconde una serie di risvolti che vanno dal fisico, al sociale, al personale per finire con una grossa riflessione sui principi e sulla vita.
La narrazione (che come immaginate è complessa) in realtà viene sviluppata in maniera chiara e sufficientemente credibile dando vita a situazioni davvero interessanti.
Gli effetti speciali sono limitati al necessario e mi sembra cosa buona e giusta.
Jake Gyllenhaal è perfettamente nel ruolo e il suo fisico palestrato è decisamente credibile (shock finale compreso).
Particolarmente interessante (e decisamente riuscito) il ruolo di Vera Farmiga , non poteva essere diversamente, soldato con ancora un briciolo di autodeterminazione nell’animo.
Facile prevedere un futuro interessante per Michelle Monaghan che qui è però limitata da un ruolo di spalla che regge comunque molto bene.


In pratica Duncun Jones ( figlio di cotanto padre) dopo Moon, ma cambiando completamente genere ha fatto di nuovo centro.


Straconsigliato


avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da Lucy Gordon il Sab 28 Mag - 22:07


Questo mio intervento rimarrà scolpito nella pietra con un unico risultato: Non l’ho capito.

Non ho capito il film che ha vinto Palma D’Oro. Vi rendete conto??!! Vergogna. Suspect

Dopo giorni di riflessioni, mal di testa e sangue dal naso per l’eccessiva riflessione per dare un senso a ciò che ho visto, dei reconditi significati dietro ai Geyser e alle tende, mi dichiaro sconfitta: proprio non ci riesco.
Fotografia, musiche, cast : tutto faceva presagire insomma ad un capolavoro immenso.
Invece…Un incubo.

Seduta su quella poltrona per due ore e mezza dopo una giornata a pulire le cacche di Malaffare non è stato un piacere ma la gogna.
Se per la prima ora mi sono lasciata semplicemente trasportare dalle immagini a bocca aperta perchè, questo posso concederlo a Terence, mi piace non capirci un cappero all’inizio di un film. Ma più i lustri passavano, e con loro i ciuffi d’erba e le sequoie, e più si faceva strada nella mia mente un’idea che andava alzandosi di livello moment by moment:

Malick ci sta sonoramente prendendo per il culo.


Già me lo vedo chiuso nel suo studio, dove sta scrivendo il suo nuovo film mentre ride come un’ossesso leggendo critiche osannanti.

Più ci penso e più mi innervosisco.Va bene essere criptici e nascondere oceani di significati dietro oggetti o scene ( Von Trier, Kubrick e Lynch )..ma non mettendo cose a caso qua e là per dare una parvenza di superiorità alla pellicola di modo che poi uno esce di sala dando ad un documentario di National Geographic milioni di significati diversi perchè non vengono forniti allo spettatore i minimi spunti per l’interpretazione.
Non accetto neanche di amarlo a prescindere perchè non l’ho capito, perchè fa tanto cinema colto fingere di capire l’incomprensibile.

Anzi adesso che ci penso ………..mi è venuto in mente il significato!!!

Di seguito la mia recensione



































........adesso anch'io voglio la Palma...........magari sulla testa, ma la voglio
avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da seunanotte il Sab 28 Mag - 23:44

Assolutamente meritata Lucy,ecco a te la Palma

avatar
seunanotte
cometa
cometa

Messaggi : 495
Data d'iscrizione : 08.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da Lucy Gordon il Sab 28 Mag - 23:47

........bene adesso parliamo di cose serie Suspect


Sono nato a Harrisburg, PA., Stati Uniti, nel 1976. Sono cresciuto nella campagna della Pennsylvania. Il mio interesse per l'espressione creativa ha iniziato in giovane età. Da bambino ho allevato piccioni ( piccioni, che eseguono acrobazie aeree), e inizia ho suonare in una band (con mio fratello alla batteria ed io al basso / voce) quando avevo 14 anni.

Non ho alcun addestramento formale di alcun tipo, e infatti sono stato anche espulso dal mio corso di scuola d'arte. Non ho finito la scuola superiore (anche se ho recuperato i miei anni più tardi ), mi sono trasferito a Philadelphia durante l'estate del 1994. Ho passato alcuni anni vivendo in case occupate, di solito senza utilità, tra cui un centro benessere e abbandonato un vecchio albergo. Ho poi trovato un lavoro, tramite un amico, lavorando su barche da pesca nel Mare di Bering. In totale ho speso poco più di un anno della mia vita in mare, di lavoro o turni di 16,5 ore, o 6 su 6 turni . Ho vissuto un paio di settimane di ogni anno a Seattle o la zona circostante. Come gli anni 90 si è conclusa, ho deciso di lasciare questa vita alle spalle, e si trasferisce a Philadelphia. Da quel momento ho lavorato, lavoretti forse, nel settore alimentare, e in primo luogo come pittore di case.

Nel corso degli anni ho, in un modo o nell'altro, hanno mantenuto un ritmo relativamente costante di attività creativa. Ho fatto un libro che è essenzialmente un diario della mia arte e poesia, dal 1995. Ho suonato in molti gruppi musicali, troppo numerose per essere elencate in questa bio. Ho completato molti pezzi di opere d'arte, e condiviso questo lavoro con qualsiasi erano disponibili al momento. Ho avuto numerosi piccoli spettacoli in caffè, bar e librerie, e hanno anche condiviso il mio lavoro attraverso la musica underground punk-il 'fai da te'.


Dal 2008 ho avuto l'arte dimostrato attraverso Ingenuo Coalition, un gruppo di Philadelphia, che mira a "creare un sistema completo per il riconoscimento di realizzazione creativa di artisti autodidatti emarginati a circostanze eccezionali."

Ma la cosa più interessante di me la potrete vedere nel film documentario sulla mia vita. Regia di Jon Foy.
Dove io sono il protagonista.



Oddio hanno fatto un film su questa biografia? .. ma chi è .....JUSTIN DUERR.

Seguiranno altre notizie





Resurrect Dead The Mystery of the Toynbee Tiles





avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da Lucy Gordon il Sab 28 Mag - 23:48

seunanotte ha scritto:Assolutamente meritata Lucy,ecco a te la Palma









grazie sono commosa.....denghiu veri grazie....dedico questo premio a Turolda e Malaffare.....
avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da mambu il Lun 30 Mag - 11:52

Lucy... la palmetta te la do

(non sia mai che finisca la carta igggienica!)


però sul Malick la penso al contrario. In realtà è un film semplicissimo (in qualche momento anche troppo, per me è questo ikl suo difetto). Succede di non capire niente per voler capire troppo

quando ho un po' di tempo cerco di spiegarmi meglio
avatar
mambu
cometa
cometa

Messaggi : 518
Data d'iscrizione : 08.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da Lucy Gordon il Lun 30 Mag - 16:14

mambu ha scritto:Lucy... la palmetta te la do

(non sia mai che finisca la carta igggienica!)


però sul Malick la penso al contrario. In realtà è un film semplicissimo (in qualche momento anche troppo, per me è questo ikl suo difetto). Succede di non capire niente per voler capire troppo

quando ho un po' di tempo cerco di spiegarmi meglio


.......fai con calma oggi c'è solo da festeggiare


ti slinguo tutto di bacetti da quanto sono felice

Spoiler:
avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da ubik il Lun 30 Mag - 18:54

@ mambu e Lucy Gordon: giovedì vado a vederlo anch'io e dirimerò la questione

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da valestella817 il Mar 31 Mag - 13:08

Oddio @Lucy la tua recensione di Malick con la successione di immagini mi ha fatto rotolare Non sono d'accordo, ma non importa. ( Lascio volentieri i pipponi a riguardo a Mambu!
) Invece pienamente concorde su Source Code. Stasera è tempo di MR Beaver, vi aggiornerò!
avatar
valestella817
meteorite
meteorite

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da mambu il Mar 31 Mag - 14:35

Lucy Gordon ha scritto:
ti slinguo tutto di bacetti da quanto sono felice
Spoiler:
sìììì... voglio il tuo escherichia coli



ubik ha scritto:@ mambu e Lucy Gordon: giovedì vado a vederlo anch'io e dirimerò la questione
un vero maco non dovrebbe aver bisogno di vederlo per vaticinare il suo giudizio

però mi sento in un botte de fero. vista la tua venerabile antichità sarai ben allenato ai pipponi herzoghiani
Spoiler:
e immagino che adesso guardi solo i film di supereroi come quasi tutti gli ex tifosi di Herzog che conosco

valestella817 ha scritto: Oddio @Lucy la tua recensione di Malick con la successione di immagini mi ha fatto rotolare Non sono d'accordo, ma non importa. ( Lascio volentieri i pipponi a riguardo a Mambu! ) Invece pienamente concorde su Source Code. Stasera è tempo di MR Beaver, vi aggiornerò!
bella fama che mi son fatto

e per fortuna vostra non mi avete sentito parlare
avatar
mambu
cometa
cometa

Messaggi : 518
Data d'iscrizione : 08.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da ubik il Mar 31 Mag - 21:44

Source Code mi hanno detto che è una palla colossale e che ricorda troppo Ricomincio da capo

@ mambu: i film sui super eroi li andavo a vedere già ai tempi e al posto dei pipponi di herzog

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Film di DarkOver

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 32 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 19 ... 32  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum