Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» ... e le stelle si fanno guardare
Da miki Ven 3 Mar - 15:23

» Sanremo 2017 - notizie e commenti
Da Saix91 Gio 9 Feb - 15:49

» ...mettiamoci comodi
Da Bellaprincipessa Mer 4 Gen - 11:21

» Addio a.....
Da anna Sab 30 Lug - 12:49

» The Voice of Italy 2016 - Live
Da Saix91 Mar 24 Mag - 15:09

» Eurovision Song Contest 2016 - Semifinali - Finale
Da anna Lun 16 Mag - 18:01

» X Factor 10 Notizie e commenti
Da anna Mer 11 Mag - 18:57

» Il Cinema sulla stampa
Da anna Mer 11 Mag - 18:55

» Il Giradischi
Da ubik Mar 10 Mag - 23:14

» Marco Mengoni
Da anna Sab 7 Mag - 19:59

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Giordana Angi - DarkOver Story

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da ubik il Lun 30 Gen - 19:13

GIORDANA ANGI partecipa al Festival di Sanremo nella categoria “Giovani” con il brano “Incognita Poesia”


Dopo aver superato l’audizione finale di “Sanremo Social” , Giordana Angi si è guadagnata un posto fra i Giovani in gara al prossimo Festival di Sanremo con la canzone “Incognita poesia” di cui ha scritto sia testo che musica.

L’orchestra sarà diretta dal Maestro Adriano Pennino.

Il tema di “Incognita poesia” è doppio o meglio è biunivoco: perché ci innamoriamo di qualcuno ma anche da dove nasce la passione artistica. «L'ho scritta a 15 anni, ero innamorata di un coetaneo che non capivo e mi chiedevo cosa ci trovassi in lui, come fosse possibile che una persona potesse suscitare in me tanto odio e tanto amore insieme. Quel ragazzo venuto dal nulla mi ha cambiato la vita. Ma la canzone ha un doppio livello di interpretazione, molto legato a chi ne legge il testo: è anche una domanda su quale sia la scintilla che fa scoccare la creatività. Dove nasce l'ispirazione? Perché alcuni ce l'hanno e altri no? Domande a cui, naturalmente, non ho trovato ancora risposta».

In attesa dell'album d'esordio, previsto a maggio, il singolo “Incognita poesia” ha un'impronta sonora pop-blues che mette in evidenza il suo originale talento autorale «Al Festival di Sanremo, però, mi concentro unicamente sul canto. La versione sanremese è bellissima, arricchita dagli archi, mi ha emozionata sentire un’intera orchestra che suona su un mio pezzo, nato piano e voce».

Nata il 12 gennaio 1994 a Vannes, in Bretagna e trasferita ad Aprilia (Latina), ha vissuto l’infanzia e l’adolescenza in bilico tra Francia e Italia. Da poco maggiorenne, si distingue per l'essenzialità e la passionalità del suo profilo artistico. Cantautrice a 14 anni, scrive le sue canzoni in italiano, inglese e francese. E le interpreta con una vocalità più matura dei suoi 18 anni: robusta, a tratti sabbiosa. Una voce che sgorga direttamente dall'anima.

www.facebook.com/pages/Giordana-Angi/133280123350835

fonte

eccallà

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da ubik il Lun 6 Feb - 18:50

Giordana Angi si candida: “Vorrei andare all’Eurovision Song Contest come Gualazzi”

Mentre Sanremo attende di aprire i battenti ed in Rai si lavora per allestire al meglio il cast, dal quale come è noto uscirà il nome del rappresentante italiano all’Eurovision Song Contest che si esibirà il 26 maggio alla Baku Crystal Hall. In attesa della kermesse esce una notizia sicuramente interessante, che testimonia come, nonostante da parte di molte case discografiche ci sia ancora un pò di resistenza verso la manifestazione, gli artisti italiani cominciano ad apprezzare l’evento europeo.

Il sito Musicroom pubblica infatti una intervista a Giordana Angi, la 18enne italo francese che sarò in gara fra i giovani con “Incognita poesia“, selezionata tramite Sanremosocial. In una domanda nella quale viene accomunata a Rapahael Gualazzi nello stile musicale e nella matrice jazz la Angi afferma: ”Io amo Gualazzi, è uno degli artisti italiani che ha più stima all’estero. La cosa che mi farebbe più piacere in assoluto sarebbe ricevere il premio della critica per rappresentare l’Italia all’Eurofestival come ha fatto lui“.

La cantautrice di Aprilia, che ha vissuto molto in Francia da ragazzina e dove si è formata anche musicalmente, uscirà fara l’altro col suo primo album (è fresca di firma per l’etichetta Warner ( ), ma quando è stata selezionata non ne aveva ancora una) proprio a Maggio, con un singolo di lancio, diverso da quello sanremese che uscirà in aprile. E come avevamo riferito, ha anche realizzato una cover di “Et s’il fallait le faire” di Patricia Kaas (in gara nel 2009). Chissà che la commissione che a Sanremo sceglierà il nostro rappresentante in Europa, non ne tenga conto…

fonte


_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da ubik il Lun 6 Feb - 18:54



Manca una settimana al Festival di Sanremo 2012 e cresce l’attesa soprattutto per i volti nuovi che calcheranno il celebre palco dell’Ariston. Music Room ha intervistato in anteprima Giordana Angi, cantautrice selezionata per la sezione da Sanremo Social e vera outsider della gara, visto che fino a pochi giorni fa non aveva nessuna etichetta alle spalle.

Tra gli otto artisti di Sanremo Social tu sei la più “misteriosa”. Si sa pochissimo di te e Morandi ti ha definito la “vera scommessa del gruppo di ascolto”. Ti aspettavi di superare le selezioni?
No, assolutamente no e non lo dico per falsa modestia. Non avendo etichetta e nessuno alle spalle, ero molto scettica. Non volevo neanche mandare il pezzo… Ma poi l’ho mandato, perché sono una che ci prova sempre.

Com’è nato il brano “Incognita Poesia”?
Incognita Poesia è un pezzo che mi rappresenta molto, anche se è uno dei più enigmatici che ho scritto. L’ho composto a 15 anni, quando nella mia classe del liceo è arrivato un ragazzo straniero, così… senza preavviso. Io ho subito avuto un’infatuazione per lui, che però non ricambiava… Quindi lo amavo quanto lo odiavo e non capivo il perché. Infatti, nella canzone mi chiedo: ‘Perché soldati i brividi mi attraversano tormentano senza spazio senza una fine’. Mi domandavo: che diritto ha questa persona di impossessarsi così dei miei sentimenti?

Hai mai più rivisto questo ragazzo?
No, siamo stati insieme una settimana, ma poi l’ho mollato. Non era per me! Era più la mia immaginazione, che non la realtà.

Hai soltanto 18 anni, ma anche un percorso musicale di grande spessore (suoni chitarra classica e pianoforte, genere jazz e blues). Ti capita mai di sentirti fuori posto nell’era dei talent show e del successo “cotto e mangiato”?
Io sono fuori posto. Sono fuori dal concetto stesso di talent, mi sento un alieno rispetto a questo mondo.

Tu vivi tra Francia e Italia, ma dove ti senti più a casa?
Nel momento stesso in cui mi presento a Sanremo è chiaro che ho scelto l’Italia. Amo la lingua italiana, è la lingua della mia anima. Se sento una cosa, la sento in italiano. Se scrivo un diario lo scrivo in italiano, anche se compongo pure in francese e in inglese.

Componi musica e testi fin da piccola, quali sono i temi che prediligi per le tue canzoni?
Mi piace parlare di tutto quello che mi circonda: ad esempio delle città in cui mi trovo (Parigi, Roma), di amori passeggeri, delle amicizie, dell’arte…

Fino a gennaio non avevi nessuna etichetta alle spalle, adesso sei seguita dalla Warner. Come è nato il rapporto con una casa discografica così importante?
E’ stato come vincere un terno al lotto. Il giorno in cui è stato comunicato che avrei partecipato a Sanremo, ho ricevuto tantissime telefonate. Però, già alle audizioni avevo conosciuto Marcello Balestra della Warner, che mi aveva detto che avrebbe voluto lavorare con me a prescindere da Sanremo. Quindi, è stato naturale andare con la Warner, che stimo per gli splendidi progetti che segue.

L’anno scorso Gualazzi ha avuto un enorme successo con un genere raro sul palco di Sanremo. Pensi che quest’anno sia possibile un bis?
Non lo so. Io amo Gualazzi, è uno degli artisti italiani che ha più stima all’estero. La cosa che mi farebbe più piacere in assoluto sarebbe ricevere il premio della critica per rappresentare l’Italia all’Eurofestival come ha fatto lui.

Quali sono i tuoi progetti futuri post Sanremo?
Con il disco mi gioco tutto, è la cosa più importante. Sanremo è un punto di passaggio, ma il vero obiettivo è l’album. Uscirà a maggio, preceduto ad aprile dal singolo di lancio. Le canzoni sono già pronte, anche se vorrei selezionare pezzi più recenti che mi rispecchiano di più, visto che molte le ho composte a 15 anni.

Chi temi di più tra i tuoi colleghi?
Per me nell’arte non c’è gara. Due opere d’arte non possono essere confrontate. Sono tutti generi molto lontani da me, ma ad esempio mi piace molto Marco Guazzone. Anche umanamente, lui è quello con cui potrei legare di più.

musicroom

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da ubik il Gio 9 Feb - 0:20


_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da anna il Gio 9 Feb - 0:23


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da Lucy Gordon il Gio 9 Feb - 9:48



non sembra sia molto popolare la nostra Dana ......... che ci frega tanto vince lei
avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da ubik il Gio 9 Feb - 21:01

Lucy Gordon ha scritto:......... che ci frega tanto vince lei

naturally

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da ubik il Sab 11 Feb - 20:00

Intervista a Giordana Angi - RAI Music



in occasione di questa intervista Giordana chiarisce che è stata l'amica che ha inviato il suo provino a Sanremo Social ad averla chiamata Dana, che è il diminutivo con cui la chiama normalmente

ho cambiato quindi il titolo del topic perchè il nome con cui si presenterà a Sanremo sarà quello completo: Giordana Angi

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da ubik il Sab 11 Feb - 20:05


_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da anna il Sab 11 Feb - 20:09

non vedo i video rai

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da ubik il Sab 11 Feb - 20:14

io zi

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da anna il Mar 14 Feb - 18:27

È online da oggi il video di “Incognita Poesia”, la canzone con cui Giordana partecipa al Festival di Sanremo.

Il tema di “Incognita poesia” (di cui Giordana ha scritto testo e musica) è doppio o meglio è biunivoco: perché ci innamoriamo di qualcuno ma anche da dove nasce la passione artistica. «L'ho scritta a 15 anni, ero innamorata di un coetaneo che non capivo e mi chiedevo cosa ci trovassi in lui, come fosse possibile che una persona potesse suscitare in me tanto odio e tanto amore insieme. Quel ragazzo venuto dal nulla mi ha cambiato la vita. Ma la canzone ha un doppio livello di interpretazione, molto legato a chi ne legge il testo: è anche una domanda su quale sia la scintilla che fa scoccare la creatività. Dove nasce l'ispirazione? Perché alcuni ce l'hanno e altri no? Domande a cui, naturalmente, non ho trovato ancora risposta».

Il video di “Incognita Poesia” (regia di Laura Luchetti) è un video volutamente semplice e diretto, in un limbo completamente bianco appare la figura di Giordana, protagonista assoluta del video con la sua potente e coinvolgente voce e la sua presenza scenica.
L’intento del video, che svela una certa ironia sul finale, è quello di mettere in rilievo la dote canora di Giordana Angi e al tempo stesso la sua freschezza legata alla giovanissima età.



fb

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da ubik il Mer 15 Feb - 19:29



che dire dello spettatore?

questa edizione è orchestrata (quasi quasi preferivo quella solo pianoforte Suspect )

inoltre sono state aggiustate alcune parole (preferivo "senza fine" a "mai regina" What a Face ) e il tatatata finale (mi piaceva di più quello originale )

sò difficile

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da Lucy Gordon il Gio 16 Feb - 17:10



avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da ubik il Gio 16 Feb - 20:59

tranqui Lucy
anzi, quando l'anno prossimo la pregheranno di tornare a sanremo tra i così detti VIP mi auguro dica di no

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giordana Angi - DarkOver Story

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum