Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» ... e le stelle si fanno guardare
Da miki Ven 3 Mar - 15:23

» Sanremo 2017 - notizie e commenti
Da Saix91 Gio 9 Feb - 15:49

» ...mettiamoci comodi
Da Bellaprincipessa Mer 4 Gen - 11:21

» Addio a.....
Da anna Sab 30 Lug - 12:49

» The Voice of Italy 2016 - Live
Da Saix91 Mar 24 Mag - 15:09

» Eurovision Song Contest 2016 - Semifinali - Finale
Da anna Lun 16 Mag - 18:01

» X Factor 10 Notizie e commenti
Da anna Mer 11 Mag - 18:57

» Il Cinema sulla stampa
Da anna Mer 11 Mag - 18:55

» Il Giradischi
Da ubik Mar 10 Mag - 23:14

» Marco Mengoni
Da anna Sab 7 Mag - 19:59

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Ai Confini della Realtà

Pagina 4 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da ubik il Gio 17 Mag - 0:31

Miele amaro (The Chaser)









"Roger è un giovane perdutamente innamorato ma per niente ricambiato; un giorno si reca in uno strano emporio in cui gli viene venduta una pozione che farà innamorare di lui la giovane Leila. Dopo sei mesi di matrimonio fin troppo felici, Roger decide di tornare nel negozio per comprare un veleno...."

voglio la stanza-biblioteca del professor Deamon (che tra l'altro è interpretato da un noto caratterista hollywoodiano, John McIntire)

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da ubik il Sab 19 Mag - 0:30

Una tromba d'oro (A Passage for Trumpet)

"Joey Crown è un trombettista fenomenale, con tutte le potenzialità per diventare il numero uno in città, se non fosse per i suoi gravi problemi con l'alcol che lo portano a vendere anche il suo strumento e ad ubriacarsi immediatamente con ciò che ne ha ricavato. La vita però sembra volergli dare una seconda possibilità."

Suspect Suspect Suspect nulla, nemmeno un video di 10 secondi

cercherò nelle versioni spagnola o francese

edit: trovati alcuni minuti dell'originale



Ultima modifica di ubik il Dom 7 Lug - 22:13, modificato 3 volte

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da ubik il Dom 20 Mag - 23:19



Il signor Bevis(Mr. Bevis)

"Il signor Bevis è un inguaribile ottimista e nonostante non se la passi tanto bene si gode la vita ed è felice. In un giorno sfortunato contemporaneamente viene licenziato, sfrattato e la sua vecchia auto viene demolita. Solo il suo angelo custode può dargli una mano."

trovato solo il primo minuto

più quest'altro minuto


_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da ubik il Dom 20 Mag - 23:25





Ore perdute

uno dei miei preferiti c'è tutto

da bambino mi terrorizzava Suspect Suspect Suspect mi era venuta paura degli ascensori

la protagonista, Anne Francis, ha partecipato anche al fantastico "Il pianeta proibito"



qualcuno indovina chi è lui???

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da ubik il Mer 23 Mag - 23:21

L'invincibile Casey (The Mighty Casey)

"Una scarsa squadra di baseball ingaggia uno strano tiratore mancino che, grazie alla sua potenza, fa ben presto scalare posizioni in classifica al team. Tuttavia il medico sportivo che lo visita dopo un infortunio scopre che il giocatore è in realtà un robot e minaccia l'allenatore di squalificarlo se esso non verrà dotato di un cuore. Allora lo scienziato creatore del robot decide di dotare l'automa di un cuore, ma questo diventa così sensibile e compassionevole che decide di non umiliare la squadra avversaria perdendo volontariamente la partita di baseball."

urca, in questo episodio recitava nientepopodimeno che Jack Warden

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da ubik il Gio 24 Mag - 0:00

Un mondo su misura (A World of His Own)

 che carino, con colpo di scena finale

anche in questo episodio recita un attore piuttosto noto, Keenan Wynn

e anche questa volta il soggetto originale è dell'autore di "Io sono leggenda", Richar Matheson





Ultima modifica di ubik il Sab 1 Feb - 23:59, modificato 1 volta

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da ubik il Gio 24 Mag - 0:02

e con questo episodio si conclude la prima stagione

proseguirò con la seconda stagione

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da picpiera il Gio 24 Mag - 19:58

Ubik grazie poco per volta mi vedo tutto
avatar
picpiera
inviata specialissima
inviata specialissima

Messaggi : 6649
Data d'iscrizione : 07.03.11
Località : liguria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da ubik il Sab 26 Mag - 1:25





Re Nove non tornerà (King Nine Will not Return)

"Africa, 1943. Il bombardiere "Re Nove" precipita nel deserto ed il Capitano James Embrey scopre che tutti i membri del suo equipaggio sono misteriosamente scomparsi. Anni dopo, ricoverato in ospedale, soffre di allucinazioni in cui rivede i propri compagni. Ma sono davvero solo allucinazioni? Una infermiera, rovesciando una delle sue scarpe, scopre che è piena di sabbia."

ho trovato solo questa versione in due video, tagliata e pure commentata Suspect

questo episodio sembrerebbe essere stato girato nell'ottica del "risparmio"

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da ubik il Sab 26 Mag - 1:37



introduzione



sintesi e conclusione con tanto di brano musicale che sovrasta Suspect

il soggetto però è interessante e il genio nella bottiglia piuttosto inquietante Suspect What a Face

La vecchia bottiglia (The man in the bottle)

"Arthur e Edna Castle, una matura coppia che gestisce un piccolo banco di pegni, si imbatte in un genio che offre loro la possibilità di esprimere quattro desideri. Scettici e convinti che si tratti di una burla, usano il primo per una cosa da poco - la riparazione di un armadietto rotto. Il secondo desiderio è più sostanzioso - un milione di dollari - però si rivela inutile: i Castle ne regalano gran parte a vicini e clienti, e, quando arriva l'agente delle tasse a reclamarne il pagamento, restano loro soli cinque dollari. Per il terzo desiderio, Arthur decide di fare le cose in grande: vuol essere capo assoluto di una potente nazione moderna... e si ritrova a Berlino nel 1943, nei panni di Adolf Hitler, stretto d'assedio nel bunker. L'ultimo desiderio lo adopera per tornare ad essere sé stesso. Al termine di questa bizzarra esperienza, la coppia si ritrova nelle stesse modeste condizioni di prima, ma forse ha imparato ad apprezzare quel poco che possiede."

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da ubik il Mer 30 Mag - 23:20

La decisione (Nervous Man in a four dollar room)

"Jackie Rhoades, un gangster da quattro soldi nevrotico ed insicuro, ha appena ricevuto dal suo capo George l'ordine di uccidere un uomo, con la minaccia di essere ucciso a suo volta. Solo in una squallida stanza d'albergo, Jackie è tormentato dalla sua coscienza, che si materializza nella sua immagine riflessa nello specchio. Il Jackie riflesso è forte, deciso, ed è questo nuovo uomo ad accogliere George quando rientra minacciosamente nella stanza. Dopo aver buttato fuori George a calci, Jackie lascia la stanza deciso a ricominciare una nuova vita, mentre il "vecchio" Jackie resta al posto dell'altro dietro lo specchio."



nemmeno questo si trova sul tubo c'è però un simpatico promo in cui il telefilm viene presentato da Rod Serling, il geniale autore della serie

trovata la scena clou Suspect 



Ultima modifica di ubik il Dom 7 Lug - 22:31, modificato 1 volta

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da ubik il Mer 30 Mag - 23:45



Antipatia per le macchine (A Thing about machines)

"Lo scrittore Bartlett Finchley nutre un'irragionevole avversione per il mondo moderno e per tutti gli apparecchi legati al progresso, tanto da distruggere in preda all'ira quelli presenti nella sua casa, come il telefono, la televisione, la radio. Il suo carattere irosamente snob compromette i rapporti con i suoi simili e, dopo l'ennesima scenata in cui se l'è presa contro la macchina da scrivere, anche la segretaria che lo aveva sopportato per anni lo pianta in asso, dopo avergli consigliato di farsi curare. Rimasto solo, l'uomo è ossessionato da "messaggi" che gli arrivano dagli apparecchi di casa, contenenti tutti un invito: "Vattene da qui, Finchley!". Dopo che il rasoio, trasformatosi in serpente, ha tentato di morderlo, Finchley fugge per strada e si trova minacciato dalla sua macchina, dalle sembianze minacciosamente umane. Terrorizzato, l'uomo cade in piscina e annega. Al suo funerale partecipano poche persone."

ed ecco affrontato il tema della paranoia per gli elettrodomestici

chissà se è da qua che si sono ispirati per il noto film degli anni '70 sull'auto assassina What a Face What a Face What a Face

in alto uno spezzone in italiano

qui sotto uno spezzone originale



il protagonista è l'attore inglese Richard Haydn, conosciuto anche come Edwin Carp, Claud Curdle, Richard Rancyd e Stanley Stayle Suspect (che tra l'altro partecipò anche a Frankenstein Junior )

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da ubik il Gio 31 Mag - 0:23



Ululati nella notte (The Howling Man)

  qua si ritorna al genere horror What a Face

con uno stile tra il gotico e l'espressionista la messa in scena è particolarmente statica, i dialoghi lunghi e noiosi, abbondano i primi piani e una recitazione da filodrammatica di quartiere; l'ambiente e i costumi sembrano chiesti in prestito ad un teatro lirico, con i "frati" abbigliati come nel Nabucco e il diavolo col costume da Mefistofele

evidentemente ogni tanto i produttori costringevano Sterling a economizzare Suspect

forse il budget se ne era tutto andato per pagare la star del telefilm, il mitico John Carradine che interpreta il più babbion... anziano dei fraticelli


Ultima modifica di ubik il Dom 7 Lug - 22:36, modificato 1 volta

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da picpiera il Gio 31 Mag - 21:03

Re Nove non tornerà (King Nine Will not Return)
grazie per il riassunto l'inglese praticamente non capisco una cippa
avatar
picpiera
inviata specialissima
inviata specialissima

Messaggi : 6649
Data d'iscrizione : 07.03.11
Località : liguria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da picpiera il Gio 31 Mag - 21:16

Antipatia per le macchine (A Thing about machines)
pura paranoia Suspect
la piscina era a casa sua Suspect Suspect allora era d'obbligo imparare a nuotare
avatar
picpiera
inviata specialissima
inviata specialissima

Messaggi : 6649
Data d'iscrizione : 07.03.11
Località : liguria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ai Confini della Realtà

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum