Accedi

Recuperare la parola d'ordine

Ultimi argomenti
» Sanremo 2017 - notizie e commenti
Da Bellaprincipessa Gio 12 Gen - 9:26

» ...mettiamoci comodi
Da Bellaprincipessa Mer 4 Gen - 11:21

» Addio a.....
Da anna Sab 30 Lug - 12:49

» The Voice of Italy 2016 - Live
Da Saix91 Mar 24 Mag - 15:09

» Eurovision Song Contest 2016 - Semifinali - Finale
Da anna Lun 16 Mag - 18:01

» X Factor 10 Notizie e commenti
Da anna Mer 11 Mag - 18:57

» Il Cinema sulla stampa
Da anna Mer 11 Mag - 18:55

» Il Giradischi
Da ubik Mar 10 Mag - 23:14

» Marco Mengoni
Da anna Sab 7 Mag - 19:59

» The Voice of Italy 2016 - Knock Out
Da Saix91 Mer 4 Mag - 21:17

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Pagina 5 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da ubik il Mer 16 Gen - 18:01

Sanremo, bookie puntano su Penelope

A un mese dal Festival impazzano le scommesse. Si punta un podio rosa

ROMA - A meno di un mese dall'inizio del Festival di Sanremo (12-16 febbraio), le scommesse già impazzano. Gli occhi sono puntati sulle star straniere attese all'Ariston. La più gettonata, secondo i rumors di questi giorni, è Penelope Cruz e - riporta l'agenzia specializzata Agipronews - la possibilità che l'attrice spagnola sia presente sul palco è favorita anche dai bookie esteri: si gioca a 1,40 sulla lavagna di Unibet. Si sale a quota 2,30 per l'arrivo nella città dei fiori di Paul McCartney. I quotisti non escludono sorprese nel Festival di Fabio Fazio e la presenza dell'ex premier britannico Tony Blair si gioca a 3,00. Per quanto riguarda la sfida sul palco i bookie vedono 'rosa': il successo della vincitrice di X Factor Chiara Galiazzo si gioca a 5,00, mentre un podio tutto al femminile con Annalisa, Chiara Galiazzo e Malika Ayane nelle prime tre posizioni vale 15 volte la posta. In lavagna anche la possibilità che la finale di sabato 16 febbraio registri più ascolti di quella dello scorso anno, bancata a 4,50 (l'ipotesi contraria è a 1,16).

ansa

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia

ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da picpiera il Mer 16 Gen - 19:16

Anche i"Muse" sembra....sembra Suspect questi bookie non ne parlano

picpiera
inviata specialissima
inviata specialissima

Messaggi : 6649
Data d'iscrizione : 07.03.11
Località : liguria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da picpiera il Mer 16 Gen - 19:44

LA STATUA DI MIKE BONGIORNO

Questa mattina intorno alle 11 è arrivata a Sanremo la statua dedicata a Mike Bongiorno, donata dalla Fondazione Bongiorno. La statua, realizzata in lega di bronzo, è stata realizzata a Vercelli, pesa 270 chilogrammi, è alta due metri e ritrae il popolare presentatore con il braccio levato in alto nell'atto di pronunciare la celeberrima frase "allegria!".

Il monumento commemorativo sarà piazzato all'incrocio tra via Escoffier e corso Matteotti, a breve distanza dal teatro Ariston: per sottolineare ulteriormente il legame tra Mike Bongiorno e il Festival di Sanremo, di cui è stato conduttore per 9 edizioni a partire dal 1963, la statua sarà scoperta da Fabio Fazio, uno dei due conduttori della prossima edizione insieme a Luciana Littizzetto in un giorno a sorpresa tra il 12 e il 16 febbraio durante i giorni della prossima edizione del Festival, a poco più di tre anni dalla morte, avvenuta a Monte Carlo l'8 settembre del 2009.

http://www.riviera24.it/articoli/2013/01/16/147742/e-arrivata-a-sanremo-la-statua-dedicata-mike-bongiorno-sara-scoperta-nei-giorni-del-festival

picpiera
inviata specialissima
inviata specialissima

Messaggi : 6649
Data d'iscrizione : 07.03.11
Località : liguria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da picpiera il Mer 16 Gen - 20:09

Sanremo 2013: promo ufficiale del Festival firmato da Gabriele Salvatores

Fabio Fazio continua ad arruolare fuoriclasse per Sanremo 2013: il promo ufficiale del Festival, annunciato e diffuso pochi minuti fa su Twitter, vede infatti la firma del celebre regista Gabriele Salvatores, premio Oscar nel 1992 per Mediterraneo e più in generale autore di alcune tra le migliori pellicole del cinema italiano contemporaneo. Salvatores ha realizzato un breve e gustoso video promozionale nel Festival dove un padre e un figlio salgono a bordo di una macchina d’epoca sulle note di Non Ho L’Età di Gigliola Cinquetti e, in poco più di 30 secondi, ripercorrono oltre 40 anni di musica italiana ritrovandosi alla fine de loro viaggio sensibilmente invecchiati ma allo stesso tempo visibilmente contenti. Durante il promo possiamo ascoltare in sottofondo varie canzoni che hanno fatto la storia del Festival di Sanremo come, oltre alla già citata Non ho l’età, Cuore Matto di Little Tony, 4/3/1943 di Lucio Dalla, Vita Spericolata di Vasco Rossi, La Terra dei Cachi degli Elio e le storie tese, Sincerità di Arisa e La Tua Bellezza di Francesco Renga.

http://www.musicroom.it/articolo/sanremo-2013-promo-ufficiale-del-festival-firmato-da-gabriele-salvatores-video/36851

speriamo non sia come gli spot con la Littizzetto
Spoiler:
inguardabili

picpiera
inviata specialissima
inviata specialissima

Messaggi : 6649
Data d'iscrizione : 07.03.11
Località : liguria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da picpiera il Ven 18 Gen - 18:11


questa mattina RMC ha detto che arriva lui come ospite al posto di Penelope Cruz
Spoiler:
mi spiace per i maschietti noi ce lo prendiamo cosi, anche un po stagionato Suspect

picpiera
inviata specialissima
inviata specialissima

Messaggi : 6649
Data d'iscrizione : 07.03.11
Località : liguria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da anna il Ven 18 Gen - 18:51

alcune foto dell'orchestra diretta da Mauro Pagani che comincia le prove

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi

anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18293
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da anna il Ven 18 Gen - 19:30

[/youtube]

Su RaiUno, un servizio giornalistico dal backstage per la foto dei 14 Campioni in gara a Sanremo che verrà pubblicata sulla copertina di TV Sorrisi e Canzoni. Ma ci saranno tutti?

Il rito vuole che la prima vera foto ufficiale dei cantanti in gara a Sanremo venga pubblicata sulla copertina di TV Sorrisi e Canzoni.
La leggenda dice che ogni anno manchi qualcuno, opportunamente aggiunto, in seconda fase, grazie alle diavolerie di grafica computerizzata. Così fosse, il gioco sta nell’indovinare chi c’è e chi manca proprio nel corso dello shooting fotografico, di cui vi diamo in apertura il servizio televisivo realizzato da Alessandro Gatta per RaiUno.

Sappiamo che ci sono i Modà, Annalisa, Maria Nazionale, Chiara, Malika Ayane, Max Gazzè, Simona Molinari, Simone Cristicchi, Marco Mengoni, Elio e Le Storie Tese… E gli altri quattro? Dove si sono nascosti Daniele Silvestri, Raphael Gualazzi, gli Almamegretta e Marta sui Tubi?

Come insegna la settimana enigmistica… la soluzione alla prossima puntata!

fonte

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi

anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18293
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da ubik il Dom 20 Gen - 20:04

ROMA - Il superospite del Sanremo 2013 di Fabio Fazio? Le canzoni in gara. In un'intervista all'Arena di Massimo Giletti su Rai1, Fazio parla così del Festival a cui sta lavorando. "Per quanto riguarda i superospiti - fa notare - nelle precedenti edizioni di Sanremo non ero nemmeno nella direzione artistica e mi ero concentrato proprio sugli ospiti sullo spettacolo, e devo dire che sono andate bene da un mio punto di vista, c'é un buon ricordo quindi non ha senso per me rifare la stessa cosa".

"Questa volta - spiega il conduttore- mi sono detto che per me Sanremo è la musica e quindi abbiamo fatto una scelta accurata delle canzoni che può essere condivisa o meno, più o meno apprezzata, sono canzoni che hanno una linea forte. Quest'anno Sanremo sarà così, siamo in un momento di spending rewiew, hai visto che abbiamo preso Luciana, é quello che avevamo in casa, facciamo le cose tra di noi. Il superospite vero è la gara delle canzoni". La scelta delle canzoni, ribadisce Fazio, ha "il segno della contemporaneità e sarà il vero punto di forza della rassegna".

L'idea - ha spiegato Fazio- era quella di fare una composizione di cast che non rispecchiasse certe tipologie, nel senso che si sceglievano le canzoni perché alcune dovevano piacere ai giovani, altre alle mamme, altre ai meno giovani, poi alle donne. Abbiamo detto: scegliamo le canzoni che raccontano la musica italiana di oggi. Sono molto diverse tra loro: c'é il pop, ci sono anche gruppi inattesi per Sanremo. La contemporaneità non è l'assunto ma il risultato. Se dovessi dire qual è il tema comune di questo Sanremo direi che le canzoni esprimono questa idea di contemporaneità".

Fazio rifiuta l'idea di aver rottamato i cantanti sanremesi, quelli che tradizionalmente sono in gara al Festival: "Non c'é nessuna rottamazione -taglia corto nell'intervista concessa a L'Arena - è una parola che detesto. Anzi abbiamo una serata, quella del venerdì, nella quale si gioca con le canzoni del passato e ovviamente nelle serate precedenti a questa del venerdì c'é l'arrivo di queste tre colonne che hanno fatto la storia di Sanremo: Toto Cutugno, Ricchi e Poveri, Albano. Io non vedo l'ora di rivederli. Sanremo è un gioco bisogna prenderlo con grande leggerezza altrimenti diventa un errore tutto".

Nessuna polemica con chi, come Anna Oxa, ha protestato per l'esclusione: "Ringrazio tutti quelli che hanno mandato le canzoni al festival - conclude il conduttore - ne dovevamo scegliere 14 e mi dispiace se qualcuno c'é rimasto male".

ansa

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia

ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da picpiera il Lun 21 Gen - 16:20

"Io non vedo l'ora di rivederli"
anch'io
ieri ad una trasmissione ho visto un'intervista ai "Ricchi e poveri", sono stati controcorrente rispetto agli altri veterani del festival
sono favorevoli ai giovani hanno aggiunto che i questi affrontano il palco di Sanremo con piu sicurezza, tanti proprio perchè provengono dai talent e che ai loro tempi ciò non succedeva avevano sempre timori e paure

picpiera
inviata specialissima
inviata specialissima

Messaggi : 6649
Data d'iscrizione : 07.03.11
Località : liguria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da anna il Ven 25 Gen - 22:52

Sanremo 2013 canzoni: i giudizi de Il mattino. Bene Elio e le Storie Tese, male Annalisa

Iniziano le prime indiscrezioni su Sanremo 2013. Dopo avervi riportato tutti i nomi dei cantanti Big e dei Giovani,ecco arrivare i primi giudizi sugli ascolti in anteprima da parte dellacarta stampata. La curiosità e le aspettative sono alte, non possiamo negarlo.

Del resto Fabio Fazio ha cercato di portare sul palco nomi convincenti, sia da talent show che dal panorama musicale dei nomi già noti, senza dimenticare quei cantanti non così famosi e conosciuti dal grande pubblico. Anche il regolamento è cambiato, le canzoni da quest’anno sono due, non si elimina più l’artista ma il brano. Insomma, le modifiche non mancano e c’è interesse a salvaguardare e avere cura dell’artista che decide di mettersi in gioco (e, soprattutto, in gara).

Ma vediamo i primi giudizi da parte della stampa. A dare i voti è “Il Mattino“. Curiosi? Cliccate qui sotto…

In complesso le canzoni sembrano avere una media migliore rispetto a quella dell’anno scorso, grazie ad un primo ascolto che ha portato apprezzamenti e anche qualche delusione. Ma vediamoli insieme…

Almamegretta ottengono un 7 e 1/2 grazie al reggea di “Mamma non lo sa”, Annalisa viene bocciata con un bassissimo 3 sia con “Non so ballare” sia con “Scintille”. E Chiara Galiazzo?Per lei un misero 5 a causa particolarmente di “L’esperienza
dell’amore” (”I talent show crescono interpreti, non insegnano a trovareuno stile, una dimensione, un repertorio”)

Daniele Silvestriottiene un 6 e 1/2 più per il passato dell’artista che per il pezzo “A bocca chiusa” e “Il bisogno di te”, dipinta come un “Salirò” parte seconda. Elio e le Storie Tesevengono premiati con 8 grazie alla leggerezza di “Dannati forever” (”Sono troppi i peccati mortali che ho collezionato. Per esempio: fatto adulterio, mentito, rubato, continuamente pisello toccato”) che probabilmente attirerà critiche. Il loro secondo brano, “La canzone mononota”, pare costruita su una sola nota, il Do. Malika Ayane? 6 e 1/2: “Niente” è indicata come un ‘crescendo in gara’, mentre “E se poi” ricorda Ornella Vanoni. Marco Mengoni? Voto molto basso anche per lui: 4. “L’essenziale” diventa inutile, “Bellissimo” è sprecato.

Sorpresa Maria Nazionalecon 7 e 1/2. “Quando non parlo” è un’elegante canzone d’amore, come anche “E’ colpa mia”. Una sufficienza data alla fiducia per Marta sui Tubi, una sorta di scommessa sulla band. Un buon 7 per Max Gazzè, un pop progressive. Solo 5 per i Modà, “Come l’acqua dentro il mare” e “Se si potesse non morire” sono giudicate modestissime. E’ una certezza Raphael Gualazzi con il suo 7 e 1/2: “Sai (ci basta un sogno)” è una ballad al pianoforte, jazz’n'roll per “Senza ritegno”. Stesso voto per Simona Molinari con Peter Cincotti (”Dr. Jeckyll e mr. Hyde” è una bella sorpresa). Simone Cristicchi ottiene un 6 e 1/2, anche in questo caso più per lui che per le canzoni presentate all’Ariston.

Insomma, a conclusione, bocciati gli ex talent show (Annalisa, Marco Mengoni e Chiara Galiazzo), sorpresa con Maria Nazionale, ottimo Elio e Le Storie Tese, buono Raphael Gualazzi e Almamagretta

fonte

E Chiara Galiazzo?Per lei un misero 5 a causa particolarmente di “L’esperienza
dell’amore” (”I talent show crescono interpreti, non insegnano a trovareuno stile, una dimensione, un repertorio”)

vorrei proprio sapere chi scrive, lasciamo perdere il repertorio ma il resto... What a Face

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi

anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18293
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da ubik il Ven 25 Gen - 23:03

Amore, melodia e cuore con ironia la Sessantatreesima EDIZIONE dal 12 al 16 febbraio.

Sanremo, Fazio: «Sarà il Festival della musica E della moderazione sugli ospiti»

Dalla malinconia di Cristicchi alle soprese «mono-tone» di Elio Ventotto canzoni segretissime fino all'Ariston

Fabio Fazio e Mauro Pagani sono convinti di aver fatto la scelta giusta. «Sarà il Festival delle canzoni e della musica», annunciano presentando nella sede della Rai le 28 canzoni, due per ogni «big» in gara, quest’anno a Sanremo. Non ci saranno grandi ospiti, o almeno non c’è la corsa a cercarli. Fazio dice di aver già fatto un Festival di quel tipo, aggiunge che non ci sono soldi e non si dice interessato ad avere qualcuno tanto per. Nelle canzoni c’è sempre tanto amore, tanta melodia, si sfoggiano le ugole, ma ci sono, anche nelle questioni di cuore, leggerezza e ironia. Ecco le prime impressioni dopo un preascolto riservato agli addetti ai lavori, visto che i brani devono restare segreti fino all’Ariston. Ogni artista ne porta due e alla prima esecuzione una viene esclusa con un voto diviso al 50% fra giornalisti della sala stampa e televoto.

I CANTAUTORI DELLA GENERAZIONE 35-45
- Silvestri gioca su un doppio binario. L’impegno politico del racconto di una giornata di protesta in piazza caratterizza la degregoriana «A bocca chiusa». Se passa lo scoglio dell’esclusione «contro» la paracula «Il bisogno di te» (fra «Salirò» e i Fine Young Cannibals) potrebbe prendere il volo. Cristicchi punta sulla malinconia latina («Mi manchi») e sulla surreale «La prima volto che sono morto» in cui un cadavere fresco fresco racconta un aldilà dove non ci sono paradiso, purgatorio e inferno, dove si gioca a briscola con Pertini e si vede l’ultimo film di Pasolini. All’ironia fa da contrappunto l’amarezza di chi sente che la sua generazione non è riuscita a cambiare il mondo. Gazzè è il più coraggioso negli arrangiamenti dove il rock si concede all’elettronica: «Sotto casa» è un invito ad aprirsi al diverso, all’altro, rappresentato da un Testimone di Geova che bussa alla porta; «I tuoi maledettissimi impegni» più tradizionale con un coro alla Battiato.

I GRUPPI (PARTITI DALL’UNDERGROUND)
- «La canzone mononota» è veramente così. Elio canta soltanto una nota, fra accelerazioni, cambi di ritmo, arrangiamento e atmosfera, ma è tutt’altro che noia: sotto è un fiorire di suoni sorprendente. In «Dannati forever» onanisti, comunisti, sodomiti, moderati, giornalisti ed esodati finiscono all’inferno. Gli Almamegretta, con il ritorno di Raiz, portano il dub in riviera e con «Mamma non lo sa» toccano il tema dei migranti. I Marta sui Tubi hanno atteggiamento rock e strumenti acustici per una storia di vita ai tempi delle relazioni digitali in «Dispari» e mostrano un lato apparentemente più dolce in «Vorrei».

VOCI FEMMINILI
- Chic ed eleganti Malika ha due brani («E se poi» e «Niente») dove si sente la firma di Giuliano Sangiorgi. Melodie di qualità, ma brani più classici e prudenti di quanto ci si possa aspettare da una coppia così. Annalisa ha una ballad con qualche sferzata rock («Non so ballare») e un brano dal gusto retro («Scintille») per mostrare la sua voce cristallina. Atmosfere in bianco e nero anche per Simona Molinari, con il pianista newyorchese Peter Cincotti: il versante ironico degli anni 40-50 viene fornito da un inedito di Lelio Luttazzi («Dr Jekyll Mr. Hyde») mentre «La felicità» aggiorna ad oggi la passione latineggiante di quell’epoca. Chiara, la vincitrice di «X Factor», si fa accompagnare da firme celebri, ma resta nella tradizione: Zampaglione le regala una ballad per «L’esperienza dell’amore» e Francesco Bianconi (Baustelle) il testo del tango «Il futuro che sarà».

CHI UNA CATEGORIA NON CE L’HA
- Raphael Gualazzi ha due assi nella manica: «Sai (ci basta un sogno») è una ballad melodica voce, piano e orchestra in cui si spia un pittore che ritrae una modella; «Senza ritegno» è un gioiellino con sfumature anni Settanta. I Modà puntano ai sentimenti, e la melodia prevale sulla spinta rock: la paternità di Checco Silvestre è protagonista di «Come l’acqua dentro il mare» e di amore si parla in «Se si potesse non morire»). Marco Mengoni mostra un lato più maturo e svirgola meno con la voce: «Bellissimo», scritta da Giana Nannini, gli dà più peso, più trasparente invece «L’essenziale». Non c’è Sanremo senza musica napoletana: ed ecco Maria Nazionale con «Quando non parlo» e «È colpa mia», tradizione ed echi mediterranei.

corriere della sera

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia

ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da ubik il Sab 26 Gen - 0:16

Cari amici, anche se la partecipazione a Sanremo è saltata, non è detto che non ci saremo... :)

facebook di antonella ruggiero


_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia

ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da ubik il Sab 26 Gen - 15:33

Sanremo, le pagelle dei 28 brani in gara
Abbiamo ascoltato i brani in gara nella 63esima edizione del Festival. Una bella sorpresa è l'alta qualità musicale. Su tutti, svettano Elio e le storie tese. Ma molti i brani e gli stili interessanti, da Maria Nazionale a Raphael Gualazzi

di GINO CASTALDO

ELIO E LE STORIE TESE - voto: 10
Dannati forever / La canzone monotona

Cantano giulivi "Pupupupu purtroppo vado all'inferno, cocococo cogli onanisti (...) tutti all'inferno anche il governo" ma il colpo di genio è la seconda, rigorosamente su una sola nota. Eccezionali.

RAPHAEL GUALAZZI - voto 8
Sai (ci basta un sogno) / Senza ritegno
Strepitoso e poco prevedibile. La prima è raffinatissima e trascinante, con divertenti gorgheggi e crescendi potentissimi. La seconda, più ritmica e provocatoria completa il quadretto.

ALMAMEGRETTA - voto: 7
Mamma non lo sa / Onda che vai

La prima è in stile Almamegretta: forte, incalzante, sullo smarrimento dei cambiamenti sociali. L'altra è un'intelligente canzone d'amore di Zampaglione: la voce di Raiz ha un retrogusto dub.

MALIKA AYANE - voto: 7
Niente / E se poi

Bella fortuna avere ben due brani di Sangiorgi. La prima è notevole e le permette di lasciarsi andare a un canto coinvolgente e arioso. La seconda è più normale, scanzonata, ma ha un 'bridge' meno felice.

DANIELE SILVESTRI - voto: 7
A bocca chiusa / Il bisogno di te
Bella e struggente l'idea della prima, in stile romanesco "Fatece largo che... passa il corteo". La seconda è un Silvestri più classico con l'ostinata ripetizione sul tema di "Non ti lascio solo".

MARIA NAZIONALE - voto 6½
Quando non parlo / È colpa mia
È una delle singolarità del festival. Poco nota fuori Napoli, tenta un avventuroso fado; la seconda è una pregevole composizione di sapore antico, in dialetto, di Servillo e Mesolella, con chiusa alla "My way".


MARTA SUI TUBI - voto 6½
Dispari / Vorrei
Nel bilancino dei cast portano avanti la bandiera del rock indipendente e con grande dignità. 'Dispari' soprattutto è un pezzo forte, originale, ma anche l'altro esprime grande intensità. Una sorpresa.


MAX GAZZÈ - voto 6½
Sotto casa / I tuoi maledettissimi impegni
Belle, ma manca un punto per il salto. Nella prima sembra di leggere una conversione sui generis, su un ritmo quasi balcanico. La seconda, battiatesca, cerca soluzioni estreme a un amore da costruire.

SIMONE CRISTICCHI - voto 6½
Mi manchi / La prima volta
La prima è singolare, aggraziata, ricorda romanesche antichità. La seconda parla di morte anche se con ironia, stile i Gufi, immaginando un un altro mondo con Chaplin, Pasolini e il nonno partigiano.

MOLINARI E CINCOTTI - voto 6
Dr. Jekyll and mr. Hide / La felicità

Difficile resistere al gusto di Luttazzi di cui presentano il pezzo inedito ("ti ho vista piangere precipitevolissimevolmente") corroborato dal secondo, swingante, più virato a un'ironia alla Carosone.

CHIARA - voto 6
L'esperienza dell'amore / Il futuro che sarà

La voce è proprio bella. Con la prima, intensa love song di Zampaglione può ambire al podio. La seconda, di Bianconi dei Baustelle, più sofisticata, è arrangiata in stile tango nuevo, con un bel testo, ma di minore impatto.

MARCO MENGONI - voto 5½
L'essenziale / Bellissimo

La prima vanta un ritornello su una buona idea ("Mentre il mondo cade a pezzi, io compongo nuovi spazi") cantata in modo meno isterico. Funziona più dell'altra, della coppia Nannini Pacifico

ANNALISA SCARRONE - voto: 5-
Non so ballare / Scintille

Tenta un salto di qualità ma l'impronta (negativa) del talent permane. La prima è un prodotto di perfetta normalità pop. Nella seconda si avventura in un ritmo più swingante, gradevole, ma non lascia il segno.

MODÀ - voto: 4
Come l'acqua dentro il mare / Se si potesse non morire

Concessione al corrente gusto di mercato. Confermano lo stile scontato e retorico. Nella seconda canzone: "Se si potesse nascere ogni mese per risentire la dolcezza di una madre e un padre". Dicono sul serio?

la repubblica


_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia

ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da anna il Sab 26 Gen - 20:05

Sanremo 2013: Noi che non abbiamo i superpoteri

Bè… che dire… si vede che noi apparteniamo proprio a una generazione “vintage”. Oppure non c’abbiamo capito niente. Il che, forse, è più corretto della prima opzione.

Leggiamo tutto l’inchiostro che esonda da blog, giornali, radio e tv sulle canzoni sanremesi e siamo basiti. Ma come hanno fatto? ci siamo chiesti immediatamente. Saranno super-eroi,è stata la risposta. Professionisti dotati di memoria eidetica, al contrario di noi, miseri mortali – a questo punto lo pensiamo – privi diogni super-potere. Pensate: non siamo in grado di scrivere un parere critico su un singolo brano musicale se non lo ascoltiamo almeno 4/5 volte. Con tanto distop-rewind-play per scoprire i dettagli di quel preciso passaggio di basso, di quella variazione nell’intonazione, di quell’apertura con la sezione d’archi o di fiati che sia.

No, non riusciamo a dire se un pezzo vale 6 o 8 o 4 dopo averlo ascoltato solo una volta. Men che meno se questo singolo pezzo è inserito all’interno di una compilation che consta di 28 canzoni da ascoltare una dopo l’altra. Arrivati alla ventottesima, chi si ricorda più nulla della prima! Però, i fatti ci danno torto. Si può fare!, gridano tutti gli emeriti giudizi apparsi su ogni luogo adibito a contenitore musicale e affini.

Però è come sedersi davanti a una tavola imbandita con 28 portate concui si viene imboccati di una sola forchettata per pietanza, portata dopo portata. Alla fine, senza neanche l’amaro o il caffè, eccovi serviti tastiera e monitor per scrivere dettagli critici su ciascun piatto. Ricorderete mai l’aroma di agrumi della dodicesima forchettata? O quel retrogusto dolce omaggiato dall’ottava? O l’eccesso di sale nella nona? Tant’è. C’è chi ci è riuscito. Parlando bene di alcune pietanze, malissimo di altre.

Chiediamo la vostra comprensione: siamo cresciuti nella decade sbagliata. Per noi, scrivere un giudizio critico su un singolo brano musicale vuol dire assumerci la responsabilità di discettare su un lavoro che è costato mesi di fatica in chi lo ha registrato, e vuol dire sentire il massimo rispetto nei confronti di chi leggerà il nostro parere professionale (e non personale). Però, come detto prima, noi non abbiamo i super-poteri e ci impieghiamo molto più tempo.

Per tanto vi chiediamo di aver pazienza: dopo un solo primo ascolto potremo solo raccontarvi se un pezzo è una ballad o un rock scatenato, epoco, pochissimo altro. Di certo, non saremo in grado di dare voti.

Di questo – come si scrive – ce ne scusiamo con i lettori e con i diretti interessati. (g.v.)

http://www.musicpost.it/sanremo-2013-noi-che-non-abbiamo-i-super-poteri/2274/?fb_action_ids=526558110711837&fb_action_types=og.likes&fb_source=aggregation&fb_aggregation_id=288381481237582


Ultima modifica di anna il Dom 27 Gen - 8:44, modificato 1 volta

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi

anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18293
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da ubik il Sab 26 Gen - 23:49

anna ha scritto:Sanremo 2013: Noi che non abbiamo i superpoteri...

Suspect noi chi? non capisco la fonte

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia

ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2013 - Articoli e interviste

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 10:01


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum