Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» ... e le stelle si fanno guardare
Da miki Ven 3 Mar - 15:23

» Sanremo 2017 - notizie e commenti
Da Saix91 Gio 9 Feb - 15:49

» ...mettiamoci comodi
Da Bellaprincipessa Mer 4 Gen - 11:21

» Addio a.....
Da anna Sab 30 Lug - 12:49

» The Voice of Italy 2016 - Live
Da Saix91 Mar 24 Mag - 15:09

» Eurovision Song Contest 2016 - Semifinali - Finale
Da anna Lun 16 Mag - 18:01

» X Factor 10 Notizie e commenti
Da anna Mer 11 Mag - 18:57

» Il Cinema sulla stampa
Da anna Mer 11 Mag - 18:55

» Il Giradischi
Da ubik Mar 10 Mag - 23:14

» Marco Mengoni
Da anna Sab 7 Mag - 19:59

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Sanremo 2011 - il seguito.....

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sanremo 2011 - il seguito.....

Messaggio Da anna il Mer 9 Mar - 15:27

Classifiche finali Sanremo 2011

Categoria "Artisti"

1. Roberto Vecchioni con 'Chiamami ancora amore'
(225.714 televoti)
[2. Emma e i Modà con 'Arriverà'
(186.217 televoti)
3. Albano Carrisi con 'Amanda è libera'
(54.957 televoti)

Luca Madonia con Franco Battiato con 'L'Alieno';
Nathalie con 'Vivo sospesa'
Davide Van De Sfroos con 'Yanez'
Giusy Ferreri con 'Il mare immenso'
La Crus con 'Io confesso'
Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario con 'Fino in fondo'
Anna Tatangelo con 'Bastardo'

CLASSIFICA PREMIO DELLA CRITICA "MIA MARTINI" Sezione Artisti

1. Roberto Vecchioni con 'Chiamami ancora amore' - 52 voti
2. La Crus con 'Io confesso' - 22 voti
3. Albano Carrisi con 'Amanda è libera' - 5 voti
3. Luca Madonia con Franco Battiato con 'L'Alieno' - 5 voti
3. Emma e i Modà con 'Arriverà' - 5 voti
3. Davide Van De Sfroos con 'Yanez' - 5 voti
7. Anna Tatangelo con 'Bastardo' - 4 voti
8. Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario con 'Fino in fondo' - 3 voti
8. Nathalie con 'Vivo sospesa' - 3 voti
8. Anna Oxa con 'La mia anima d'uomo' - 3 voti
8. Tricarico con '3 colori' - 3 voti
12. Giusy Ferreri con 'Il mare immenso' - 2 voti
13. Max Pezzali con 'Il mio secondo tempo' - 1 voto

Categoria "Giovani"

VINCITORE ASSOLUTO SANREMO GIOVANI 2011
VINCITORE PREMIO DELLA CRITICA "MIA MARTINI"
VINCITORE PREMIO DELLA SALA STAMPA RADIO-TV

RAPHAEL GUALAZZI con 'FOLLIA D'AMORE'

CLASSIFICA PREMIO DELLA CRITICA "MIA MARTINI" Sezione Giovani
1. Raphael Gualazzi - 67 voti
2. Serena Abrami - 11 voti
3. Marco Menichini - 7 voti
3. Roberto Amadè - 7 voti
5. Anansi - 6 voti
5. Micaela - 6 voti
7. Btwins - 3 voti
8. Gabriella Ferrone - 1 voto


CLASSIFICA PREMIO DELLA SALA STAMPA RADIO-TV Sezione Giovani
1. Raphael Gualazzi - 40 voti
2. Serena Abrami - 11 voti
3. Micaela - 5 voti
4. Anansi - 4 voti
5. Marco Menichini - 2 voti
5. Roberto Amadè - 2 voti
7. Btwins - 1 voto
7. Gabriella Ferrone - 1 voto


qui mettiamo articoli,recensioni su quello che è stato dei nostri eroi dopo Sanremo

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2011 - il seguito.....

Messaggio Da anna il Gio 10 Mar - 14:01

Raphael, genio eclettico del jazz

Intervista al vincitore di Sanremo Giovani 2011
In concerto al Teatro Novelli il 12 marzo

Grande classe, carisma, indubbio talento e l'aria di chi si trova su un palco per caso: tutto questo è Raphael Gualazzi, il ventinovenne cantautore di Urbino rivelazione di Sanremo 2011, vincitore del Festival nella categoria dei giovani artisti, con il brano Follia d'amore, un misto di melodia italiana, swing e jazz che ha convinto sia la critica che le giurie popolari. L'album Reality And Fantasy, uscito il 16 febbraio e prodotto dalla Sugar di Caterina Caselli (che ha già portato al successo artisti come Elisa, Bocelli, Negramaro) rivela il talento eclettico di Gualazzi, in perenne movimento tra soul, bossa e sonorità di ambito jazzistico. Senza perdere di vista la sintesi del pop.
Parliamo con il musicista della sua quasi portentosa impresa di sdoganare il jazz dalla definizione di musica di nicchia.
«In effetti un po' ovunque c'è questa idea, non solo in Italia. Non ho mai avuto un approccio filologico al jazz, musica nata come genere molto ma molto popolare e rimasta tale fino agli anni ‘50. Successivamente ha subito un'evoluzione a mio parere molto interessante, si è passati a strutture armoniche più complesse, a un approccio più intellettuale non assimilato dalla popolarità. Per me il jazz è semplicemente una musica bellissima, fatta d'improvvisazione, estro e libertà. Per me dovrebbe vivere di contaminazioni, esprimersi spazzando via le barriere e vorrei che il mio contributo venisse letto come un umile tentativo di riportare il jazz al grande pubblico».
È stato questo dunque l'input per la tua partecipazione a Sanremo? Quando ti hanno premiato, avevi l'aria di quello capitato per caso sul palco dell'Ariston. «Forse perché non mi sono mai posto il problema della competizione. Già all'epoca dei miei studi al Conservatorio di Pesaro evitavo le gare tra esecutori in cui mi spingevano gli insegnanti. La musica deve essere sinonimo di collaborazione, io la vivo così, anche se non nego certo di essere stato onorato di vincere sul palco del più importante festival della tradizione melodica italiana. È stata un'esperienza formativa ed emozionante».
Sei prodotto dalla Sugar Music, un'etichetta a metà strada fra la major e il lavoro di attento talent scouting, uno spartiacque tra la musica promossa via web e i talent show televisivi. A quale di questi due mondi ti senti più vicino?
«Grazie al lavoro con la Sugar ho potuto contare su un grande rispetto per la mia musica. Non è cosa facile da trovare, al giorno d'oggi. Un approccio esemplare. Quanto alla dicotomia 'Web-contro-talent-show', non m'interessa particolarmente, non ho nemmeno la tv in casa. Io penso a fare del mio meglio come compositore e arrangiatore della mia musica».
Che caratteristiche ha il tuo album "Reality and Fantasy"?
«È caratterizzato da una certa ecletticità, e questo dipende proprio dal mio modo di intendere il jazz come musica ballabile, piacevole e anche miscelabile, contaminabile con altri generi e stili. E naturalmente nel cd trovate anche il brano che ho portato a Sanremo, Follia d'amore, che è stato inserito anche nella colonna sonora di Manuale d'amore 3. Si fondono l'italiano e l'inglese e diversi stili musicali, ci sono pezzi frutto di collaborazioni con Rox, Fabrizio Bosso, gli Atem Quartet e poi il titolo del disco deriva da una duplice versione del pezzo, un remix del dj francese Stephan Pompougnac».
E se dovessi scegliere qualcuno cui duettare?
«Francesco Cafiso, un ottimo sassofonista».
E ora comincia il tuo tour che farà tappa anche a Rimini. Credi che sarai costretto a cambiare residenza?
«Sì, oltre alle sei date del tour a maggio parteciperò anche a due festival jazz in Francia, a Saint Germain e a Bordeaux e rappresenterò l'Italia all'Eurofestival di Dusseldorf. Ma, nonostante ciò, non cambierò residenza, preferisco svegliarmi alle 5 e prendere il treno piuttosto che lasciare una terra come la mia, una delle poche rimaste genuine, intoccate dallo stress delle grandi città».

http://www.chiamamicitta.net/1000/3391/notizie/RIMINI_/Frenquellucci_Carlotta/articolo/Raphael_genio_eclettico_del_jazz.html

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2011 - il seguito.....

Messaggio Da anna il Gio 10 Mar - 14:06

"Che tempo che fa" intervista a Roberto Vecchioni 27.02.2011


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sanremo 2011 - il seguito.....

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum