Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» The Voice of Italy 2018
Da Saix91 Ven 16 Mar - 14:24

» ... e le stelle si fanno guardare
Da miki Ven 3 Mar - 15:23

» Sanremo 2017 - notizie e commenti
Da Saix91 Gio 9 Feb - 15:49

» ...mettiamoci comodi
Da Bellaprincipessa Mer 4 Gen - 11:21

» Addio a.....
Da anna Sab 30 Lug - 12:49

» The Voice of Italy 2016 - Live
Da Saix91 Mar 24 Mag - 15:09

» Eurovision Song Contest 2016 - Semifinali - Finale
Da anna Lun 16 Mag - 18:01

» X Factor 10 Notizie e commenti
Da anna Mer 11 Mag - 18:57

» Il Cinema sulla stampa
Da anna Mer 11 Mag - 18:55

» Il Giradischi
Da ubik Mar 10 Mag - 23:14

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



ESC Eurofestival - finale 2011

Pagina 27 di 28 Precedente  1 ... 15 ... 26, 27, 28  Seguente

Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da anna il Dom 15 Mag - 11:44

Eurovision Song Contest di sabato sera, Raphael Gualazzi secondo

L'Italia tornava all'Eurovision Song Contest (il vecchio Eurofestival) dopo tredici anni, ed è stata premiata. La maratona, svoltasi live a Düsseldorf in Germania e condotta in studio dalle 20.55 di ieri sera su Rai2 da Raffaella Carrà, si è conclusa molto positivamente per i colori del nostro Paese con il piazzamento del nostro candidato, Raphael Gualazzi, al secondo posto. La cinquantaseiesima edizione, che vedeva in campo -tra molte realtà note solamente nelle singole nazioni- anche un pezzo da novanta come i Blue, è stata vinta dal duo dell'Azerbaigian Ell e Nikki (Eldar Gasimov e Nigar Jamal) con 221 punti. Come riporta l'agenzia Ansa, Gualazzi con la sua ''Madness of love'' - versione per il mercato internazionale di 'Follia d'amore' con cui ha vinto la sezione giovani dell'ultimo Festival di Sanremo - ha ribaltato i pronostici della vigilia, conquistando complessivamente 189 punti e superando anche la favorita Svezia che invece si è piazzata al terzo posto con 185 punti. "Abbiamo creduto sin dall'inizio nelle potenzialità di Gualazzi e del suo progetto'', ha affermato al termine della diretta il direttore di Rai2, Massimo Liofredi.

rockol

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da rossadavino il Dom 15 Mag - 17:24

ieri sera in un momento di lucidità avevo detto che Rafael aveva

vinto, e così è stato, il primo non esiste


Rafael
avatar
rossadavino
cometa
cometa

Messaggi : 453
Data d'iscrizione : 08.03.11
Età : 67
Località : ortona

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da Zoe il Dom 15 Mag - 19:12

Complimenti a Gualazzi :festa: Ora mi leggo i vostri commenti della serata
avatar
Zoe
cometa
cometa

Messaggi : 445
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da ubik il Dom 15 Mag - 19:14

Zoe ha scritto:...Ora mi leggo i vostri commenti della serata
speriamo non ti scandalizzi

c'è stata qualche esagerazione dovuta all'entusiasmo

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da anna il Dom 15 Mag - 19:19

ubik ha scritto:
c'è stata qualche esagerazione dovuta all'entusiasmo
nella migliore delle nostre tradizioni

ma come sempre è stato divertente

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da picpiera il Dom 15 Mag - 19:21

la prima nostra diretta
avatar
picpiera
inviata specialissima
inviata specialissima

Messaggi : 6649
Data d'iscrizione : 07.03.11
Località : liguria

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da anna il Dom 15 Mag - 19:35

Ascolti TV ESC 2011: è record in UK, Germania, Francia e Austria! Flop Rai2 non per colpa della Carrà.

C’è poco da dire: il ritorno dell’Italia all’Eurovision Song Contest è stato un successo, almeno sul fronte dei voti. Fino a pochi giorni fa non si faceva altro che leggere (anche da parte di diversi fans della manifestazione) che Gualazzi non sarebbe arrivato nemmeno tra le prime 20 posizioni, che è stata la scelta più sbagliata: ora invece possiamo dirlo, è stata una scelta giusta e ci ha fatto raggiungere un risultato davvero da record! I complimenti per questo vanno naturalmente anche alla Caselli, che ha fatto conoscere il nostro artista in giro per l’Europa e i risultati ci sono stati tutti. Quindi grazie Raphael, ci hai regalato una bellissima serata e tante emozioni. In termini di ascolti (1.291.000 telespettatori e il 6,43% di share per la seconda rete Rai sono davvero pochi), diremo davvero poco: deludenti!

Non ci si poteva naturalmente aspettare ascolti record, sia per via della concorrenza, sia perchè tutta questa assenza dagli schermi italiani non giovava a favore della diretta di Rai 2. Ma su due cose siamo sicuri: la prima è che Raffaella Carrà è stata la migliore scelta come presentatrice dell’evento, con una conduzione quasi perfetta e un modo di spiegare l’Eurovision Song Contest davvero semplice e chiaro (e non è cosa da poco). Non si poteva sperare di meglio! La seconda, su cui siamo altrettanto sicuri, è che invece è stata sbagliatissima la scelta di portare i ragazzi di Tv Talk ad interagire durante il programma. Oltre a risultare davvero irritanti (non ci stupisce il fatto che in molti abbiano cambiato canale e tanti fans siano passati a seguire l’evento in streaming o su satellite) si notava purtroppo che le informazioni che hanno reperito per la serata erano superficiali (per non usare altri termini poco carini) e che le hanno fatte passare come verità assolute (d’altronde se il programa su Rai 3 ha una media di soli 600mila spettatori, qualcosa vorrà dire..). Pensare che sarebbe bastato chiamare qualche blogger ben informato su tv e ESC per fornire notizie davvero interessanti e non tante idiozie come quelle che purtroppo ci è capitato di sentire. Chiusa la triste parentesi ascolti italiani (e commenti inutili dei ragazzi di Tv Talk), parliamo ora di ascolti europei.

Record per la BBC. In Gran Bretagna l’Eurovision Song Contest è stato il più visto dal 1999 ad oggi. Sono stati infatti oltre 9 milioni e mezzo i telespettatori sintonizzati dalle 20 alle 24 (40,4% di share) con picchi che hanno raggiunto i 12,7 milioni e il 62% di share. Dati davvero impressionanti e vittoria indiscussa sulla prima serata, dove è stato battuto anche il seguitissimo Britain’s Got Talent (che ha ottenuto circa 8 milioni di telespettatori).

Ancora record anche per la Germania. Sul primo canale della ARD infatti, sono stati ben 13.830.000 i telespettatori (49,3% di share) letteralmente ‘incollati’ davanti la tv. Bissato dunque il successo dello scorso anno (quando si era ottenuto un risultato record: 14.690.000). Bene anche lo speciale che anticipava l’evento (dalle 20.15 alle 21), che ha incassato 6.740.000 telespettatori. Come facilmente immaginabile, è stato il programma più seguito in terra tedesca, la concorrenza si è davvero dovuta accontentare delle ‘briciole’.

Anche la Francia, che veniva data tra le possibili vincitrici, si è invece dovuta ‘accontentare’ di un’altra vittoria: quella della serata televisiva. France 3 (un po’ la nostra Rai 3), il canale su cui ormai da anni viene trasmessa la finale dell’ESC, è stato il più visto in prima serata (lo scorso anno l’ESC era stato il secondo programma più visto con circa 3.600.000 telespettatori) sfiorando i 5 milioni di telespettatori (per la precisione 4.935.000).

Record anche per l’Austria. La finale dell’Eurovision Song Contest trasmessa sul canale ORFEINS ha vinto la prima serata con oltre 1.100.000 telespettatori (942mila tra le 21 e le 22, 1.124.000 tra le 22 e le 23.22, 1.117.000 tra le 23.22 e le 23.55).

euronews

non sa più come dire che non gli son piaciuti quelli di TVtalk
in effetti non erano informatissimi, ma non era facile orientarsi nel mare eurofestivaliero
concordo sulla Carrà, ha portato entusiasmo, a un certo punto mi ha coinvolto nel rito delle votazioni e poi conosce bene la 'materia', visto che in Spagna si era già occupata dell'Eurofestival
Non mi stupiscono gli ascolti bassi, la musica sulla tv italiana fa sempre fatica, aggiungiamo che si tratta di una manifestazione che mancava da tanti anni ed è stata pubblicizzata pochissimo
chi ha sfruttato il tutto al massimo è stata la Caselli fa girare Gualazzi all'estero già da un po' (in alcuni paesi vende bene ancora prima della partecipazone a Sanremo), ha intensificato la promozione in vista di queste serate, ed ecco la sorpresa se non fosse che l'Italia non voleva rischiare di vincere per non spendere i svariati milioni di euri necessari per l'organizzazione, sono convinta che Raphael avrebbe vinto

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da anna il Dom 15 Mag - 19:53

Eurofestival, il carrozzone trash premia un paese asiatico. E l’Italia è pronta a gufare

La qualità del vincitore di Sanremo giovani Raphael Gualazzi ottiene a sorpresa la seconda posizione in un evento mediatico in cui a farla da padrone sono lustrini e paillettes.

E dove sono decisive le strane votazioni delle giurie "internazionali". Quella italiana ha votato Romania. E ora il nostro paese spera di ospitare la prossima edizione beneficiando di una rinuncia azera



Sapete chi ha vinto l’Eurovision Song Contest, vale a dire il festival della canzone europea? Un paese asiatico, ovviamente, e più precisamente l’Azerbaijan. Stranezze di un carrozzone ultratrash che fa impazzire il continente e che finalmente ha imbarcato di nuovo l’Italia. Sì, perché quest’anno c’eravamo anche noi, con la Rai che ha deciso di rientrare nell’organizzazione di quello che una volta chiamavamo l’Eurofestival, 13 anni dopo la traumatica partecipazione dei Jalisse (piazzatisi addirittura al quarto posto). Visto che l’ultima presenza italiana era stata così scarsa, quest’anno abbiamo deciso di presentare una canzone raffinata (Follia d’amore di Raphael Gualazzi, trionfatore tra i giovani a Sanremo) per puntare alla qualità più che al risultato. Abbiamo fatto gli snob, convinti che ci saremmo piazzati a metà classifica, visto che il carrozzone ultratrash dell’Eurofestival premia canzoni appiattite al pop commerciale internazionale. E invece, sorpresa delle sorprese, Gualazzi è arrivato secondo, giusto dietro il duo azero.

Sulla vittoria del paese dell’Asia transcaucasica si sono scatenate polemiche feroci, a cominciare dal sito ufficiale della manifestazione. Centinaia di commenti velenosi e al limite del razzismo nei confronti di un trionfo per nulla annunciato e frutto, come ogni anno del resto, di scambi di voti tra paesi confinanti, di strane commistioni musicali e geopolitiche che trasformano puntualmente l’Eurovision Song Contest in una sorta di Risiko paillettato e kitsch. E allora il blocco ex sovietico si produce in un giro di valzer di votazioni di favore che ovviamente, visto che il voto della Georgia o dell’Armenia vale quanto quello di Italia o Germania, finisce per avvantaggiare i partecipanti di quell’area. La Grecia vota per Cipro, Cipro vota per la Grecia; il Portogallo vota per la Spagna, la Spagna vota per il Portogallo; la Slovenia per la Bosnia e la Bosnia per la Slovenia. E così via, ad libitum, a dimostrare che un buon vicinato vale più di qualsiasi talento musicale. L’Italia ha ricevuto il pieno di voti da San Marino e Albania, ovviamente, mentre i 12 punti di casa nostra sono andati a sorpresa alla Romania (non lo dite ai sindaci sceriffi della Lega, per carità!).

L’anno prossimo, dunque, l’Europa si sposta in Asia per celebrare la sua festa della musica. Sì, perché uno dei privilegi del paese che vince è quello di ospitare l’edizione successiva. Baku 2012, insomma, anche se su Facebook molti fan italiani hanno cominciato a gufare. C’è chi spera in un po’ di instabilità politica, chi nelle casse vuote degli organizzatori azeri. A dimostrazione, come dicevamo, che l’Eurovision Song Contest non c’entra davvero nulla con la musica, ma diventa un gioco geopolitico “de noantri” a uso e consumo delle masse nazionalpopolari d’Europa. E quindi capita anche di leggere un commento sorpreso e commosso di un fan macedone che ringrazia incredulo la Grecia per i 3 punti ottenuti (le relazioni tra i due paesi non sono affatto facili, visto che Atene non vuole mollare il brand “Macedonia” e Skopje è ancora costretta a usare la bizzarra denominazione ufficiale di Ex repubblica jugoslava di Macedonia). E due anni fa aveva destato sorpresa e scalpore lo scambio di voti altissimi tra Turchia e Armenia, due paesi che certo non vanno d’amore e d’accordo.

Tutto questo, e molto altro, è l’Eurovision Song Contest. Un carrozzone, tutto lustrini e paillettes, qualitativamente non certo degno della migliore tradizione musicale. Ma almeno è un happening continentale che tiene incollati alla tv milioni di persone e lo spettacolo è congegnato in maniera tale da far stare con il fiato sospeso in attesa di scoprire il vincitore. Snobismo di maniera a parte, il ritorno dell’Italia non è poi uno scandalo così grave. La Rai di soldi ne spreca tantissimi e nei modi peggiori. Qualche milioncino in più per regalarci una serata di svacco totale e di fuga dalla pesante quotidianità non sarà la fine del mondo. Appuntamento all’anno prossimo a Baku, allora. A meno che le gufate italiane non complichino l’organizzazione in terra azera. E a quel punto toccherebbe a noi. Non lo dite a voce alta, però. Qualche megalomane potrebbe proporre di organizzarlo a Lampedusa, magari nel Salone delle feste di un casinò nuovo di zecca…

ilfattoquotidiano

o nell'esclusivo club del golf Suspect

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da anna il Dom 15 Mag - 20:00

Eurovision Song Contest 2011: trionfa l’Azerbaijan, Raphael Gualazzi arriva secondo


Un ritorno trionfale per l’Italia, dopo 13 anni di assenza, al festival della canzone europea Eurovision Song Contest 2011. Nella grande finale di Dusseldorf, in Germania, trasmessa in diretta su Rai2 e commentata da Raffaella Carrà e dal dj Bob Sinclar il cantante Raphael Gualazzi, già vincitore di Sanremo Giovani 2011, si aggiudica il secondo posto della prestigiosa competizione canora con “Madness of Love”, la versione per il mercato internazionale di “Follia d’amore” con la quale aveva conquistato il festival italiano. Con 185 voti Gualazzi è secondo, davanti alla favorita Svezia (al terzo posto con Eric Saade), nella gara vinta dal duo dell’Azerbaijan composto da Ell e Nikki con la canzone d’amore “Runnign scared”. La vittoria dei due giovani ha scatenato in patria dei festeggiamenti degni della migliore competizione calcistica e la capitale Baku è stata letteralmente presa d’assalto dai fan del festival europeo che hanno visto trionfare per la prima volta, in 56 anni di competizione, l’Azerbaijan

repubblica.it

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da luna il Dom 15 Mag - 20:11

ho appena finito di leggere i vostri commenti alla serata...
vi siete divertiti

io non avrei retto la serata... mi sono accontentata di leggere qualche commento qua e là e di ascoltare l'esibizione di Raphael. mi è piaciuto, anche se l'ho trovato un po' giù di voce... contenta per il suo piazzamento!
avatar
luna
inviata guerriero
inviata guerriero

Messaggi : 3739
Data d'iscrizione : 07.03.11
Età : 35
Località : monza

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da anna il Dom 15 Mag - 23:03



Eurovision Song Contest - 2011 - Dusseldorf - Classifica finale


1. Azerbaigian - Ell & Nikki "Running scared"

2. Italia - Raphael Gualazzi "Madness of love"

3. Svezia - Eric Saade "Popular"

4. Ucraina - Mika Newton "Angel"

5. Danimarca - A Friend in London "New tomorrow"

6. Bosnia Erzegovina - Dino Merlin "Love in rewind"

7. Grecia - Loucas Giorkas e Stereo Mike "Watch my dance"

8. Irlanda - Jedward "Lipstick"

9. Georgia - Eldrine "One more day"

10. Germania - Lena "Taken by a stranger"

11. Regno Unito - Blue "I can"

12. Moldavia - Zdob si Zdub "So lucky"

13. Slovenia - Maja Keuc "No one"

14. Serbia - Nina "Caroban"

15. Francia - Amaury Vissili "Sognu"

16. Russia - Alex Sparrow "Get you"

17. Romania - Hotel FM "Change"

18. Austria - Nadine Beiler "The secret of love"

19. Lituania - Evelina Sasenko "C'est ma vie"

20. Islanda - Sigurjon's Friends "Coming home"

21. Finlandia - Paradise Oskar "Da da dam"

22. Ungheria - Kati Wolf "What about my dreams?"

23. Spagna - Lucia Perez "Que me quiten lo bailo"

24. Estonia - Getter Jaani "Rockefeller street"

25. Svizzera - Anna Rossinelli "In love for a while"


Ultima modifica di anna il Dom 15 Mag - 23:26, modificato 2 volte

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da anna il Dom 15 Mag - 23:17

per il piacere di tutti noi, nelle pagine precedenti sono stati aggiunti i video a completamento dei commenti su tutte le esibizioni della finale

buon divertimento

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da mambu il Lun 16 Mag - 16:06

sempre bello commentare assieme, così anche le hahate diventano tollerabili (che sia un male? ), grazie al vostro umorismo.
e poi c'è quella complicità che si forma tra comuni peccatori (cioè... vi rendete conto? darla buca agli amici il sabato sera per guardare l'eurofestival presentato dalla Carrà )

Ma visto che sono un pignoletto non l'ho finita lì e in questi due giorni ho dato un'occhiata in giro per la rete
e ho scoperto che sorprendentemente il Gualazzi ha avuto davvero un grosso impatto. In tutti i canali del tubo è tra i video più visti e sooprattutto più commentati; molti commenti positivi (anche un po' troppo); però anche feroci attacchi polemici soprattutto dai nordici je rode ai mangiaringhe
Qualche commento piccato anche da UK e Irlanda, che probabilmente pensavano di contendersi la vittoria

La sorpresa è stata un canale russo dove ha avuto più di mezzo milione di visualizzazioni e migliaia di commenti. Epperò nelle votazioni uffiziali non ha avuto neanche un punto né da Russia nè da Ucraina e solo 3 dalla Bielorussia.

A proposito di voti ex-sovietici è da notare che è stato invece ben premiato da Georgia (7) e Armenia (6), paesi che hanno una tradizione e un'educazione musicale diffusa mica da ridere - e che ovviamente non appare nelle proposte festivaliere.

Altra curiosità sui voti: i baltici germanici (Danimarca, norvegia e Svezia) non gli hanno dato neanche un punto, mentre coi baltici terroni ha fatto quasi il pieno (Lettonia 12; Polonia e Lituania 10; Estonia 6). Altri 3 punticini dai finnici e dai simpatici islandesi, probabilmente per i buoni uffici di Ubik

Questo come aggiunta alla "solidarietà mediterranea" a cui hanno accennato quasi tutti i commenti (i 12 punti di san Marino venuti grazie ai vigili urbani di Urbino (vigili urbini?) le cui Panda erano già pronte all'assalto alle pendici del Titano; i 12 dell'Albania e della spagna; i 10 di Portogallo, Grecia e Malta; gli 8 della Francia).
avatar
mambu
cometa
cometa

Messaggi : 518
Data d'iscrizione : 08.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da anna il Lun 16 Mag - 16:17

bella analisi mambu

che forse quelli che non ci hanno votato si aspettavano ancora Toto Cutugno o i Jalisse?
e questo mi porta all'altro punto: poca attenzione all'originalità, ma forse dipende dalle troppe differenze dovute all'ampiezza del bacino dei partecipanti? Da notare, per esempio, che la canzone vincitrice non ha niente di azero anche perchè è stata scritta da autori svedesi , quindi tutto si riduce a un happening poppettaro con poche note originali

(cioè... vi rendete conto? darla buca agli amici il sabato sera per guardare l'eurofestival presentato dalla Carrà )
saranno contenti però è stato divertente

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da Lucy Gordon il Lun 16 Mag - 17:23


bella l'analisi socio musical confinante Mambu ...... quando ti ci metti sei sempre il migliore.

straOT

..........che ne dici di scrivere qualcosa sul tread del Cinema ?

sei in debito di un gelido inverno

poi sarei curiosa di sapere se hai visto:

"I ragazzi stanno bene"
"Machete"
"RED"

e se andrai a vedere il 18 "the tree of life" e se...........no basta
avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: ESC Eurofestival - finale 2011

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 27 di 28 Precedente  1 ... 15 ... 26, 27, 28  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum