Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» The Voice of Italy 2018
Da Saix91 Ven 16 Mar - 14:24

» ... e le stelle si fanno guardare
Da miki Ven 3 Mar - 15:23

» Sanremo 2017 - notizie e commenti
Da Saix91 Gio 9 Feb - 15:49

» ...mettiamoci comodi
Da Bellaprincipessa Mer 4 Gen - 11:21

» Addio a.....
Da anna Sab 30 Lug - 12:49

» The Voice of Italy 2016 - Live
Da Saix91 Mar 24 Mag - 15:09

» Eurovision Song Contest 2016 - Semifinali - Finale
Da anna Lun 16 Mag - 18:01

» X Factor 10 Notizie e commenti
Da anna Mer 11 Mag - 18:57

» Il Cinema sulla stampa
Da anna Mer 11 Mag - 18:55

» Il Giradischi
Da ubik Mar 10 Mag - 23:14

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Musicultura e altro...

Pagina 1 di 21 1, 2, 3 ... 11 ... 21  Seguente

Andare in basso

Musicultura e altro...

Messaggio Da anna il Gio 26 Mag - 15:43

Grazie alla segalazione di Lucy, conosciamo gli otto finalisti di Musicultura 2011
( e anche quelli di altre iniziative di cui dovessimo avere notizia)

Babalù - Mio fratello è Pakistano


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da anna il Gio 26 Mag - 15:44

Andrea Cola - Se io, tra voi


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da anna il Gio 26 Mag - 15:51

Pierluigi Colantoni - Casa dolce casa

non trovo un video come si deve, nemmeno sul suo canale, solo questo...



se qualcuno dovesse reperirlo...

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da anna il Gio 26 Mag - 15:52

momo - la canzone che si capisce


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da anna il Gio 26 Mag - 15:57

Piccola Bottega Baltazar - La donna del cowboy


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da anna il Gio 26 Mag - 15:59

Vanni Pinzauti - Battitura


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da anna il Gio 26 Mag - 16:01

Romeus - Caviglie stanche


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da anna il Gio 26 Mag - 16:07

Renzo Rubino - Bignè



_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da Lucy Gordon il Gio 26 Mag - 16:43

Anna....... che lavorone .........grazie

Spoiler:
.....io manco se mi pagavi lo facevio..facessimo...facetto...
avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da anna il Gio 26 Mag - 16:47

è un piacere

Spoiler:
e poi devo risparmiare

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da Lucy Gordon il Sab 18 Giu - 13:23

“Un chitarrista passa metà della sua vita ad accordare la sua chitarra e l’altra metà a suonare con la chitarra scordata”

Andres Segovia



Questa la citazione di Angelo Branduardi a metà della sua piccola esibizione, ieri alla serata inaugurale delle finali di Musicultura 2011, unico momento interessante di una serata veramente scialba.
Possibile che fra le oltre 700 canzoni presentate non ve erano di meglio delle 4 presentate sul palco dello Sferisterio?
Ingresso 20.45 inizio alle 21.40.……mi cominciamo bene!!
Frizzi , al terzo anno consecutivo, presenta la manifestazione. Ma anche lui fa capire che la serata sarà moscia. Ingessato e formale come non mai non riesce a uscire dallo stereotipo dei soliti convenevoli.

Ma andiamo alle 4 canzoni di ieri sera:

Babalù

Gruppo etcnico composto a cavallo di Napoli e Potenza. Si presenta con un pezzo dal titolo “Mio fratello è Pakistano” sulla tolleranza verso lo “straniero”, alla fine verrà premiato dagli studenti delle università di Camerino e Macerata come miglior testo. Non oso pensare come siano gli altri.
Così definicono la loro musica :

“La musica che facciamo l’abbiamo battezzata col nome di Elettro-etno partendo dalle radici del Sud suonate in acustico con batterie, basso, chitarra, percussioni e tamburo a cornice”.

In realtà e solo un normalissimo reggae farcito da qualche sonorità tribale.

Andrea Cola

“se io, tra voi”

Una canzoncina niente di più. La peggiore delle quattro.

Momo

“ La canzone che si capisce”

Lei è un’ artista poliedrica che spazia dal teatro al cinema alla musica. Il brano è originale, ma dopo 8 minuti già dimenticato.

Vanni Pinzauti

“Battitura”

Ecco questo almeno ha svegliato quei 300 che già pennicavano a bocca spalancata con rivolo di bava sul lato della bocca. ( tra cui io)
Si presenta sul palco con 4 delinquenti e 3 bambine ( una la figlia, pora cocca) i 4 tentato di suonare strumenti non ben qualificati ( si viene a sapere poi che sono operai di una ditta metalmeccanica) le bambine fanno un coro che non ha nulla da invidiare alla cantilena del film Suspiria. Il nostro eroe invece abbassa il microfono e canta ( parola grossa) piegato a 90 per simboleggiare la fatica della mietitura. Tutto ilpezzo gira su un unico accordo!!! Allucinate!!!

Ovviamente ho votato per quest’ultimo.

Nota tecnica tutti si sentivano male, acustica schifosa ? Tecnico audio avvinazzato? La platea ha rumoreggiato un pochino e urolda diceva la stessa cosa, ma già immaginavo da cosa dipendesse.
Gli strumenti bisogna saperli suonare! Infatti la cosa si è risolta come una magia appena sul palco sono entrati musicisti veri.




Ospiti:

Pilar già vincitrice di Musicultura 2007, una voce grandiosa ed una classe sopraffina. Il contrasto con il Vanni di prima è stato allucinante.

Orsetta Foà legge due poesie della Merini. Meglio il padre.

E poi entra Angelo “mummia” Branduardi……miiiiii , ma quanti anni ha???!!
Sarà che la musica dal vago sapore celtico a me piace, sarà che quando uno suona la chitarra in quel modo e il violino altrettanto bene già basta. Risultato alla fine di “Storia di un malandrino” tutti in piedi standing ovation. E’ stato esagerato? Stateci voi ad ascoltare 4 criminali e poi voglio vedere se al primo che suona e canta bene non vi sentite rinascere.

Arriva Pupi Avati, parla di un episodio giovanile, giusto per giustificare la sua presenza e poi marchetta per il suo film che uscirà a novembre girato in provincia di Fermo!!! Poi scappa di corsa che vuole dormire a casa a Roma.

GRAN FINALE!!!!!!!!!!!!!!!

Enrico Ruggieri………………… patetico. Si atteggia a Rocker, ma senza basso e batteria. Solo piano e chitarra. Suona i suoi 4 pezzi più famosi. Unico sussulto Quello che le donne…
Bravo a scriverla, ma speriano stasera ce la canti la Mannoia.


A dimenticavo ..

David Vandesfroos……..dovete sapere, e qui vi svelo un po’ di me, che la socera è olandese. Ma quando ha iniziato a cantare mi ha chiesto in che lingua fosse, credeva che il Van fosse ....... Giunto per farvi capire con chi sono andata.
Comunque ritorniamo all’olandese della Valsugana, bravo nulla da dire, un po’ monocorde negli arrangiamenti ( sembrano tutte simili le sue canzoni), ma piacevole. I testi ve li spiego dopo che avrò fatto 4 anni di scuola traduttori e interpreti.


Stasera speriamo ci sia una svolta altrimenti questa edizione rischia di essere la peggiore di sempre, anche di quella in cui ha vinto Povia.

Stasera ospiti: Giuliano Palma, Fiorella Mannoia, Maddalena Crippa, Amii Stewart, Quartetto Euphoria.

Domenica alle 18 ci sarà per una tavola pubblica…..Isabella Ragonese. Se non mi leggete più ascoltate le notizie nazionali. E non fate come al solito che fate finta di non conoscermi, venite a testimoniare che sono insana di mente, giusto per avere le attenuanti.

Ovviamente sono passati alla serata finale i Babalù e Andrea Cola.


Il tristo mietitore!



Tutankomon



L'olandese de noartri con donzella



la donzella senza olandese, detta anche gonna rotante con peri nero



Visione durante la pennica, anzi se il buon mambu mi sapesse dire da quale film sia.....



in realtà mentre cantava Pilar sul muro alle sue spalle veniva proiettato questo film .......????


continua.................. se non mi prende un colpo prima
avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da Lucy Gordon il Dom 19 Giu - 16:12

Seconda serata di Musicultura 2011.

Un’altra cosa.

E’ incredibile la scelta di dividere gli otto finalisti in questo modo, i partecipanti di questa serata meritavano tutti di entrare nella finalissima di stasera. Non c’è assolutamente confronto con i quattro di ieri.
Bho!!! Un scelta che puzza di bruciato. Ma pensiamo positivo.

Inizia la Piccola Bottega Baltazar, hanno suonato benissimo un brano con un’armonia molto bella ed un testo ancor più interessante. Il gruppo veneto parla di un’ adolescenza attuale dove gli errori sono all’ordine del giorno e quello che sembra ribellione in realtà è solo autolesionismo. Il testo ci descrive una regione avvinghiata da capannoni e centri commerciali dove appunti questi adolescenti non riescono a trovare niente per coltivare la propria vita.
Secondo me il miglior testo fra gli otto. Infatti poi ha vinto il premio per la migliore musica. Valli a capire questi di Musicultura.
Segue Pierluigi Colantoni che con una canzone intimista ci parla del valore di una abitazione come senso di rifugio, di autonomia e come primo traguardo per la propria realizzazione. Lo fa con ironia e gusto su una base musicale magari non proprio originale, ma riuscita. Terzo della serata Sergio Rubino, schizzofrenico cantore che si avvale di bravissimi musicisti per parlarci della vita che il nettamente soprappeso Sergio paragone con sarcasmo ad un bignè. Messaggio molto semplice per dirci che la nostra esistenza è breve ma piena di sapore. Il pezzo musicalmente ce lo presenta con un arrangiamento molto articolato con stacchi ripetuti di ritmi e sonorità appaganti. Bravo.

E veniamo al finale. Romeus.

Premetto che si è subito guadagnato la mia stima, perché è entrato sul palco dicendo che era molto felice di cantare il brano in quel momento perché la persona a cui era dedicato era fra il pubblico. La canzone parla di un amore finito, con tanta dolcezza e passione. La base musicale fa molto Negramaro versione rock. Ma Romeus interpreta la sua canzone in modo così accorato da renderla unica. Molto bravo. Speriamo non si perda come l’ennesimo bello per le fighette perché il rischio è quello.

Ospiti:

Maddalena Crippa canta Giorgio Gaber, onesta esibizione.

Amii Stewart ci presenta la canzone appena scritta per promuovere la candidatura delle donne africane al Nobel per la pace. Più passano gli anni è più è strafiga. La canzone no comment.

Giuliano Palma, solite canzoni cover versione ska. Lui è un animale da palcoscenico è nonostante la pappa cotta e stracotta si fa rendere sempre simpatico.

The Quartetto Euforia. 4 violiniste che presentano uno spettacolo simpatico e comico, suonando in maniera ironica i più grandi pezzi per quartetto d’archi. Brave oltre ogni immaginazione. Non stò a dirvi i dettagli dello spettacolo, ma se ne avrete occasione non ve lo dovete perdere. Sono due italiane una tedesca ed una fillandese!!! Su quest’ultima abbiamo perso la parentela con il fratello di Turolda, che dopo i nostri commenti spassionati ha fatto finta di non conoscerci per tutto il resto della serata.

Ho lasciata alla fine l’ultima ospite. Fiorella Mannoia. Solo voce e pianoforte. Il pianoforte era superfluo. Questa donna è la voce, ieri sera sarà stato l’ambiente o forse era solo in stato di grazie, ma le sue 5 interpretazioni da sole bastavano per giustificare il biglietto. Grandiosa e affascinante.

Alla fine sono passati alla finalissima di stasera: Romeus e Renzo Rubino. Peccato per il gruppo veneto, soprattutto pensando a quelli di ieri sera.



La Piccola Bottega Baltazar




dopo aver chiuso i manicomi ecco i risultati: Renzo Rubino



er figo ( ma pure bravo) Romeus



sua maesta l'interpretazione



Viva la Fillandia.....ho sempre detto che è un gran paese ..... .....




avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da Lucy Gordon il Lun 20 Giu - 9:55

Cosa vuoi che sia
un'altra splendida illusione
la capacità di perdersi dentro un errore
cosa vuoi di più
di un cuore aperto ed un coltello
per andare giù più in fondo dritto nel cervello...

Cosa vuoi da me, un'ulteriore umiliazione
è già volato via tutto il mio orgoglio e il mio pudore
e invece di andar via rimango aggrappato
a quell'effimera bugia di non averti mai perduto...

Sarà il freddo che fa, o questa pioggia che scende
sarà la nostalgia delle tue caviglie stanche
sarà la tua semplicità che ti rende importante
sarà quel che sarà ma qui, qui non cambia niente...

Cosa ancora vuoi da me,
mi hai ridotto ad un leone in gabbia
un tempo un grande re
ed ora senza artigli e senza un regno
cerca su di te, come un fantasma di placar la fame
sopravvivere di anche un bacio, per non affogare...

Sarà il freddo che fa, o questa pioggia che scende
sarà la nostalgia delle tue caviglie stanche
sarà la tua semplicità che ti rende importante
sarà quel che sarà ma qui, qui non cambia niente...

Sarà che ti amo ancora e che ti sto perdendo
sarà che il mondo brucia e tutto sta crollando
e quello che rimane in piedi è solo una stupida bugia
solo vita che entra dentro mentre tu scivoli via...

Sarà che ti amo ancora e che ti sto perdendo
sarà che il mondo brucia e tutto sta crollando
e quello che rimane in piedi è solo una stupida bugia
solo vita che entra dentro mentre tu scivoli via...
solo vita che entra dentro mentre tu scivoli via...
scivoli via...


Ecco la canzone vincitrice di Musicultura 2011. " Caviglie stanche"

E si ha vinto Carmine Tundo in arte Romeus.
22 anni nato a Galatina nel Salento. Nuovo pupillo di Caterina Caselli.
Ha vinto con una montagna di voti del pubblico dello Sferisterio. E sinceramente non ci vedo niente di strano. Bella musica bel testo. Non per niente ha vinto anche il premio della critica.
Nervoso oltremodo ieri sera ha presentato la sua canzone riarrangiata rispetto all’esibizione di sabato, nettamente più efficace e potente, aumentandone la durata di oltre un minuto Romeus si è permesso di articolare maggiormente la melodia rendendo il brano più apprezzabile dal punto di vista tecnico. Un bel figurone anche come presenza scenica.
A fine serata evidentemente impacciato nel ricevere il premio ha dichiarato che grazie a questa canzone, l’amore perso forse si stava ritrovando. Auguri e figlie femmine. Il buon Romeus ha inoltre ringraziato il pronto soccorso di Macerata che per ben due volte la notte scorsa è intervenuto per sanare le conseguenze dei bagordi della sua band.
Questo un riassuntino veloce, seguiranno foto e commenti.
Vista la qualità degli ospiti. Patty Pravo Manuel Agnelli etc etc (qualità sulla carta)

sempre che vi interessi
avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da anna il Lun 20 Giu - 9:58

a me interessa
Romeus, se non ricordo male, ha partecipato anche a Sanremo giovani, più tardi cerco, e voglio vedere pure se trovo qualche video delle serate

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da Lucy Gordon il Lun 20 Giu - 10:03

anna ha scritto: a me interessa
Romeus, se non ricordo male, ha partecipato anche a Sanremo giovani, più tardi cerco, e voglio vedere pure se trovo qualche video delle serate


se trovi il video di una moretta strafiga che tocca le tette alla fillandese non lo postare ... .....grazzzzzzzzzie
avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Musicultura e altro...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 21 1, 2, 3 ... 11 ... 21  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum