Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» ... e le stelle si fanno guardare
Da miki Ven 3 Mar - 15:23

» Sanremo 2017 - notizie e commenti
Da Saix91 Gio 9 Feb - 15:49

» ...mettiamoci comodi
Da Bellaprincipessa Mer 4 Gen - 11:21

» Addio a.....
Da anna Sab 30 Lug - 12:49

» The Voice of Italy 2016 - Live
Da Saix91 Mar 24 Mag - 15:09

» Eurovision Song Contest 2016 - Semifinali - Finale
Da anna Lun 16 Mag - 18:01

» X Factor 10 Notizie e commenti
Da anna Mer 11 Mag - 18:57

» Il Cinema sulla stampa
Da anna Mer 11 Mag - 18:55

» Il Giradischi
Da ubik Mar 10 Mag - 23:14

» Marco Mengoni
Da anna Sab 7 Mag - 19:59

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Musica e Parole, i cantautori italiani

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da anna il Gio 7 Apr - 12:09

l'Italia è un paese di santi, poeti, navigatori e... cantautori, ormai quasi tutti scrivono i loro testi, mancanza di autori o interpreti? ai posteri l'ardua sentenza
a me piacerebbe fare un viaggio tra i grandi che hanno segnato la musica italiana, alcuni con autentiche poesie
inizio con la canzone che ha dedicato al tema Edoardo Bennato
qui accompagnato dagli archi dei Solis String Quartet


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da anna il Gio 7 Apr - 13:53

a proposito di poesia, Domenico Modugno ne mise in musica due di Salvatore Quasimodo, Ora che sale il giorno e Le morte chitarre
questa è Ora che sale il giorno



mentre Pier Paolo Pasolini scrisse i versi per Che cosa sono le nuvole



una delle canzoni che amo di più in assoluto è Vecchio frac


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da anna il Gio 7 Apr - 14:12

e Pasolini autorizzò Sergio Endrigo a usare alcuni versi dalla sua raccolta La meglio gioventù, nacque così Il soldato di Napoleone



questa è del 1966, ma la trovo attualissima, Girotondo intorno al mondo



questa la conoscono tutti i bambini dagli anni 70 ad oggi



incise anche un disco di canzoni per bambini sempre con la collaborazione di Vinicius de Moraes e uno con i testi di Gianni Rodari

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da anna il Gio 7 Apr - 14:36

una delle mie preferite di Luigi Tenco, Vedrai vedrai



un'altra, Mi sono innamorato di te


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da anna il Gio 7 Apr - 14:38

Albergo a ore è in realtà l'adattamento in italiano che Herbert Pagani fece di Les amants d'un jour cantata da Edith Piaf



questa è l'interpretazione di Edith Piaf


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da anna il Gio 7 Apr - 17:55

dal primo album di Fabrizio De Andrè Via del campo



Bocca di rosa


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da Lucy Gordon il Gio 7 Apr - 18:01

Questa secondo me è una poesia univerale!



La costruzione di un amore
spezza le vene delle mani
mescola il sangue col sudore
se te ne rimane

La costruzione di un amore
non ripaga del dolore
è come un'altare di sabbia
in riva al mare

La costruzione del mio amore
mi piace guardarla salire
come un grattacielo di cento piani
o come un girasole

Ed io ci metto l'esperienza
come su un albero di Natale
come un regalo ad una sposa
un qualcosa che sta lí
e che non fa male

E ad ogni piano c'è un sorriso
per ogni inverno da passare
ad ogni piano un Paradiso
da consumare

Dietro una porta un po' d'amore
per quando non ci sarà tempo di fare l'amore
per quando vorrai buttare via
la mia sola fotografia

E intanto guardo questo amore
che si fa piú vicino al cielo
come se dopo tanto amore
bastasse ancora il cielo

E sono qui
e mi meraviglia
tanto da mordermi le braccia,
ma no, son proprio io
lo specchio ha la mia faccia

Sono io che guardo questo amore
che si fa più vicino al cielo
come se dopo l'orizzonte
ci fosse ancora cielo

E tutto ció mi meraviglia
tanto che se finisse adesso
lo so io chiederei
che mi crollasse addosso

E la fortuna di un amore
come lo so che può cambiare
dopo si dice l'ho fatto per fare
ma era per non morire

Si dice che bello tornare alla vita
che mi era sembrata finita
che bello tornare a vedere
e quel che è peggio è che è tutto vero
perché

La costruzione di un amore
spezza le vene delle mani
mescola il sangue col sudore
se te ne rimane

La costruzione di un amore
non ripaga del dolore
è come un'altare di sabbia
in riva al mare

E intanto guardo questo amore
che si fa piú vicino al cielo
come se dopo tanto amore
bastasse ancora il cielo

E sono qui
e mi meraviglia
tanto da mordermi le braccia,
ma no, son proprio io
lo specchio ha la mia faccia

Sono io che guardo questo amore
che si fa grande come il cielo
come se dopo l'orizzonte
ci fosse ancora cielo

E tutto ció mi meraviglia
tanto che se finisse adesso
lo so io chiederei
che mi crollasse addosso







avatar
Lucy Gordon
agente critico
agente critico

Messaggi : 2903
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da anna il Gio 7 Apr - 18:23

un De Gregori d'annata, Alice



Niente da capire


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da ubik il Gio 7 Apr - 19:31

Moltheni - Un desiderio innocuo



Moltheni, Umberto Giardini nelle vita, è il mio cantautore preferito degli ultimi anni, potrei postare decine di sue canzoni ma mi limiterò a una casuale selezione


Così provo a insistere
con chi ha il potere di
dividere corpo ed anima
tutto perché possa essere

un desiderio innocuo
immagnifico dentro un corpo vuoto
appoggiandomi perdo l'equilibrio
se mi guardo non mi invidio

così c'è la metto tutta
paura che cola dalla bocca
rieccoti qua bianca onnipresente
non mi parli più e vuoi essere

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da ubik il Gio 7 Apr - 19:36

E poi vienimi a dire che questo amore non è grande come tutto il cielo sopra di noi




Non è per me un dolce amabile cappietto
che risponde a ogni domanda che mi pongo
mentre ti guardo noto
che il tuo equilibrio cade in fondo
ad un nero caffè
che fingi di dovere
bere in fretta prima che
io ti riveli che ti ho dentro
come un fuoco che odio
ma che non spengo
ma quanto amore dai?

Decentri tutto il bene che vorrei allontanare
A tratti percepire
Perché sei così bella che senza di te
È naturale volere morire
Poter morire per un istante appena
Per poi guardare quel cielo
A tratti finto e a tratti vero in cui
In cui ti vedo ruotare
Ma in un’orbita indefinita
Che mi confonde poi,
la matematica contata su cinque dita

Non è per me un dolce e amabile quadretto
Che può rinnovare o rinnovarci
Ma quello che occorre e che serve è amore

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da ubik il Gio 7 Apr - 19:43

Vita Rubina



L'altra notte mentre uscivo fuori dalla discoteca, mi è passata a quattro metri la mia vita
Camminava col bicchiere e un vestito nero. Mi ha guardato, ma non mi ha cagato
La conosco bene, è in collera con me, mi rimprovera le cose che non ho potuto fare
Mi rimprova parole che non ho potuto dire, che mi avrebbero cambiato in meglio insieme a lei
Ho rivisto il corpo morto di mio padre con i baffi neri diventati bianchi in un'ora o poco piu'
Ho rivisto quell'estati infinite con il mio amico Gigi, con il sole che ci amava e ci baciava i piedi scalzi
Ho rivisto mio fratello e le sue mani buone, quelle mani adulte che solo io non avrò mai
Ho rivisto quelle città che non mi sono appartenute, i miei anni come ombrelloni chiusi in piena estate
I cavalli, le farfalle e le mie fate diventato un giorno cani a quattro teste.
Porte chiuse a chiave e finestre galleggiare in un mare di fotografie

E' la mia vita la scorciatoia per entrare in te e in me
Che difendo con le unghie e poi la perdo
Come un anello ai piedi non è ieri è oggi

Difendo con le unghie e poi la perdo.

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da ubik il Gio 7 Apr - 20:27

Giorni cattivi



Dimmi no
che mi va
Ognuno merita
quello che ha.
Dimmi che
resterai qui
Il tuo profumo è un prato
dove mi piego e cado.
Lieve scintilla brucia
i giorni cattivi
e i miei gesti primitivi che...
che non ti fanno bene
ma che dilatano polmoni e vene.

Foglie tra i rami
dimmi che mi ami
Dillo altrimenti decapito
l'unghia tra i denti (denti che ballano il tango)
Denti che ballano il tango
alimentati col diesel
Giorni di coma e di noia
fino alla fine.

Lieve scintilla brucia
i giorni cattivi
E quei gesti primitivi che
che non mi fanno bene
Che mi dilatano pomoni e vene
polmoni e vene.

Fino alla fine
Fino alla fine
Fino alla fine
Fino alla fine
Fino alla fine
Fino alla fine.

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da ubik il Gio 7 Apr - 20:35

Argento e piombo





Guardandoti cosa vuoi che dica
e mi cresci dentro come voglia infinita
e ti centro mentre ti difendi
con i denti d'argento
e ti affronto nonostante
inventi dei lamenti di piombo

Nel cemento che si asciuga
lento odo e non mi muovo
tutto è così nuovo intorno

Di piombo e d'argento.

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da anny_skod il Gio 7 Apr - 21:39

Piero Ciampi,grande poeta e cantautore,dimenticato dalla maggior parte degli italiani

avatar
anny_skod
satellite artificiale
satellite artificiale

Messaggi : 1336
Data d'iscrizione : 06.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da ubik il Gio 7 Apr - 21:44

io adoro MOMO



La madonna di Pompei

Campi di girasole a Cortona in Arezzo,
Campi di paraculi a Cortina d'Ampezzo.


E' da un po' di tempo che sui prati minchia le pecore hanno perso i pastori.
Se non mi vieni in sogno sei andato via davvero
e la coppia ha sostato tre minuti.
Poiché l'occasione fa l'uomo ladro tutti i furti sono occasionali.
Ci sono tanti furbi in giro che mi reputo furba anch'io.
Ci sono tanti furbi in giro che mi reputo furba anch'io.
Quando guerra s'avanza l'Onu va in vacanza a Onolulu.
Nascono dai qui pro quo le ragioni di Totò.
Mio fratello tuo fratello suo fratello
siamo tutti fratelli.
Mio fratello tuo fratello suo fratello
siamo tutti fratelli.


D'estate tra le cinque e le sei
fra i pomodori passa la madonna di Pompei.
D'estate tra le cinque e le sei
fra i pomodori passa la madonna di Pompei.

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e Parole, i cantautori italiani

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum