Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» The Voice of Italy 2018
Da Saix91 Ven 16 Mar - 14:24

» ... e le stelle si fanno guardare
Da miki Ven 3 Mar - 15:23

» Sanremo 2017 - notizie e commenti
Da Saix91 Gio 9 Feb - 15:49

» ...mettiamoci comodi
Da Bellaprincipessa Mer 4 Gen - 11:21

» Addio a.....
Da anna Sab 30 Lug - 12:49

» The Voice of Italy 2016 - Live
Da Saix91 Mar 24 Mag - 15:09

» Eurovision Song Contest 2016 - Semifinali - Finale
Da anna Lun 16 Mag - 18:01

» X Factor 10 Notizie e commenti
Da anna Mer 11 Mag - 18:57

» Il Cinema sulla stampa
Da anna Mer 11 Mag - 18:55

» Il Giradischi
Da ubik Mar 10 Mag - 23:14

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



X Factor 7 - FreeBoys - Gruppi

Andare in basso

X Factor 7 - FreeBoys - Gruppi

Messaggio Da anna il Ven 18 Ott - 15:13



FreeBoys sono Enrico Nadai (17), Simone Frulio (16) e Kevan Gulia (17). Si formano nel 2012 dopo aver partecipato al programma televisivo "Io Canto". Pur essendo completamente diversi gli uni dagli altri hanno imparato ad andare d'accordo. Non prediligono un genere musicale o un cantante in particolare ma tendono a cogliere il bello di ogni cosa. Hanno un sogno nel cassetto: aprire il concerto dei Daft Punk. Dall'esperienza di X Factor, oltre che divertirsi, si aspettano di crescere artisticamente e ottenere il maggiore successo possibile

CARTA D’IDENTITÀ

Nome del Gruppo: FreeBoys
Anno in cui si è costituito il Gruppo: 2012
Residente a: Milano (Simone), Lecco (Kevan), Treviso (Enrico)

IDENTIKIT MUSICALE

Esperienze televisive prima di X Factor:
“Io canto”.

Esperienze musicali prima di X Factor:
Abbiamo registrato dei brani in studio e abbiamo fatto dei concerti live in giro per l’Italia.

Suonate qualche strumento musicale?
Kevan la chitarra elettrica, Simone strimpella la chitarra acustica ed Enrico suonava il violino e di recente ha cominciato lo studio del pianoforte.

Mito ispiratore:
Non abbiamo un mito ispiratore, attingiamo da vari artisti.

Il disco o la canzone che vi mette tutti d’accordo:
Can’t Say No di Conor Maynard.

Cavalli di battaglia:
Relight My Fire dei Take That e Indelebile, un nostro inedito.

Il voto che vi date come gruppo?
Preferiamo il voto… di chi ci ascolta!

Un vostro personalissimo slogan
“Siamo liberi… domani chi lo sa?!”

CARTE D’IDENTITÀ DEI SINGOLI CONCORRENTI

ENRICO


Data e luogo di nascita: 26/05/1996 a Conegliano
Residente a: Soligo (TV)
Anni: 17
Altezza: 1.82
Peso: 70 kg
Occhi: Verdi
Capelli: Castani
Segni particolari: Nessuno
Animali domestici: Nessuno
Segno zodiacale: Gemelli

CURIOSITÀ

Cosa fai nel tempo libero?
Mi dedico alla lettura: più le trame dei libri sono struggenti e più mi appassionano. Recentemente ho avuto i primi approcci con il pianoforte e mi attrae moltissimo.

Segui la moda o non te ne frega niente?
Sono catturato da tutto ciò che è bello, a favore e sfavore della moda.

Qual è il tuo rapporto con il web?
Ho una pagina Facebook, un account Twitter e un sito. Utilizzo maggiormente Facebook anche se in maniera ridotta, solo quando credo sia veramente necessario comunicare pubblicamente qualcosa.

Cosa ti diverte?
Visionare un film o semplicemente trascorrere una piacevole serata tra amici.

Cosa non sopporti?
Annoiarmi, anche se è l’unica cosa che mi conferisce lo stimolo per fare qualcosa.

Sogni nel cassetto?
Poter intraprendere un proficuo percorso artistico.

Sei innamorato?
Certo, mi innamoro spessissimo!

Il tuo colore preferito?
Non prediligo nessun colore.

Sei superstizioso? Hai portafortuna o riti scaramantici?
No, per niente, anche se con i Freeboys siamo soliti praticare un breve rito (segretissimo) e per giunta molto simpatico!

Il tuo luogo preferito?
Quando ho bisogno della quiete più assoluta, mi ritiro nella mia camera da letto cercando di isolarmi totalmente da ciò che mi circonda. Lì mi sento beato!

Una frase, una canzone, un libro, un film che ti accompagna o che ti rappresenta:
“La cosa più grande che tu possa imparare è amare e lasciarti amare” da Nature Boy di David Bowie.

IDENTIKIT MUSICALE

A che età hai cominciato a cantare?
L’autentica passione è nata all’età di 12 o 13 anni.

Suoni qualche strumento? Quale?
Fino a qualche anno fa studiavo violino ma ho avuto un rapporto piuttosto discontinuo con questo strumento. Ora ho cominciato pianoforte.

C’è qualcuno che non ha mai smesso di credere in te?
Sì, senz’altro. I miei famigliari in primis.

Un concerto per te memorabile:
Un concerto dei Subsonica due anni fa a Treviso. Un capolavoro!

Cosa faresti pur di affermarti nel mondo della musica?
Di primaria importanza per poterlo fare credo sia lo studio di uno strumento o dello stesso mezzo vocale. Attraverso questo perfezionamento presumo si possano raggiungere sicuramente dei risultati discreti. Affermarsi nel mondo musicale è qualcosa di eccezionalmente grande.

KEVAN

Nome: Kevan Gulia
Data e luogo di nascita: 17/05/1996 a Lecco
Residente a: Vestreno (LC)
Anni: 17
Altezza: 1.82
Peso: 70 kg
Occhi: Marroni
Capelli: Castani
Segni particolari: Nessuno
Animali domestici: Nessuno
Segno zodiacale: Toro

CURIOSITÀ

Cosa fai nel tempo libero?
Suono la chitarra e scrivo canzoni: testo, musica e incisione. Vado in palestra e in canoa.

Segui la moda o non te ne frega niente?
Seguire la moda soffoca la personalità. Se una cosa mi piace la uso che sia di moda o meno… Diciamo che non mi faccio condizionare!

Qual è il tuo rapporto con il web?
Ho una pagina Facebook, mi diverte stare in contatto con tanti amici però non la uso spessissimo.

Cosa ti diverte?
Suonare, cantare, stare con gli amici, correre.

Cosa non sopporti?
La falsità, il tradimento.

Sogni nel cassetto?
Diventare un artista completo.

Sei innamorato?
Sì, di tante cose belle!

Il tuo colore preferito?
Nero.

Sei superstizioso? Hai portafortuna o riti scaramantici?
Non sono superstizioso ma prima di cantare i Freeboys hanno un rito portafortuna.

Il tuo luogo preferito?
Il mio letto, lo studio di registrazione e il bosco dietro casa.

Una frase, una canzone, un libro, un film che ti accompagna o che ti rappresenta:
“Non è bello ciò che è bello, ma che bello, che bello, che bello!” (cit. Nino Frassica).

IDENTIKIT MUSICALE

A che età hai cominciato a cantare?
A 12 anni.

Suoni qualche strumento? Quale?
Chitarra.

C’è qualcuno che non ha mai smesso di credere in te?
La mia famiglia, i miei amici e amiche, Luisa, un’amica di famiglia, mamma di Alessandro Bono, un cantautore scomparso prima che io nascessi. Lei mi ha sempre incoraggiato tanto!

Un concerto per te memorabile:
La prima volta che ho cantato e suonato in pubblico a Dervio.

Cosa faresti pur di affermarti nel mondo della musica?
Tutti i sacrifici necessari, difendo però i miei valori!

SIMONE

Nome: Simone Frulio
Data e luogo di nascita:15/07/1997 a Milano
Residente a: Opera (MI)
Anni: 16
Altezza: 1,83
Peso: 73 kg
Occhi: Azzurri
Capelli: Castani
Segni particolari: Nessuno
Animali domestici: Una tartaruga (Cassiopea) ma vorrei un cane che mio padre non mi compra.
Segno zodiacale: Cancro

CURIOSITÀ

Cosa fai nel tempo libero?
Canto in camera mia, esco con i miei amici. Mi piace invitarli a casa, cucinare e mangiare con loro e poi guardare film horror. Vado a correre e leggo qualche libro.

Segui la moda o non te ne frega niente?
Non sono moda-dipendente, ma mi piace avere un mio stile. Fin da piccolo volevo scegliere i vestiti per andare a scuola e abbinarli.

Qual è il tuo rapporto con il web?
Ho un mio sito che ho rinnovato da poco e mi piace tenerlo aggiornato con le ultime notizie, foto e video. Ho un profilo Facebook personale che tengo solo per gli amici, una pagina ufficiale, un profilo Twitter che però uso poco, un canale Youtube e un account Instagram. Mi connetto spesso per aggiornare il mio stato e seguire quello che fanno i miei amici.

Cosa ti diverte?
Mi diverte ballare, fare le nottate a casa con gli amici, fare le imitazioni, giocare a pallavolo con mio papà e giocare alla Wii.

Cosa non sopporti?
Non sopporto che mi si dica sempre cosa devo fare e la musica a basso volume. Non sopporto che si alzino le tapparelle appena mi sveglio, l’origano sulla pizza, le acciughe e la gente che urla.

Sogni nel cassetto?
Diventare un cantante, viaggiare molto e imparare le lingue, parlandole bene come Mika.

Sei innamorato?
Attualmente no, anche se mi piacerebbe molto esserlo.

Il tuo colore preferito?
Celeste.

Sei superstizioso? Hai portafortuna o riti scaramantici?
Per alcune cose sono superstizioso, tipo: salutare le pecore porta soldi, le posate incrociate portano sfortuna e i gatti neri che attraversano la strada portano male. Non ho portafortuna e riti scaramantici, se non il classico “Merda merda merda” prima dell’esibizione.

Il tuo luogo preferito?
La mia cameretta. Ci passo la maggior parte del tempo. Studio, canto e scrivo.

Una frase, una canzone, un libro, un film che ti accompagna o che ti rappresenta:
“Insisto, persisto, raggiungo e conquisto” (cit. professoressa Montanini).

IDENTIKIT MUSICALE

A che età hai cominciato a cantare?

8 anni.

Suoni qualche strumento? Quale?
Strimpello la chitarra, l’ho studiata tre anni alle medie.

C’è qualcuno che non ha mai smesso di credere in te?
La mia famiglia che mi aiuta, mi accompagna, mi sostiene quando ne ho bisogno.

Un concerto per te memorabile:
11/02/2005 Laura Pausini al Forum d’Assago: da lì ho iniziato ad amare la musica e a cantare.

Cosa faresti pur di affermarti nel mondo della musica?
M’impegnerei al massimo per studiare e migliorare senza arrendermi, per raggiungere il mio obiettivo divertendomi. Never give up!


_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Torna in alto Andare in basso

Re: X Factor 7 - FreeBoys - Gruppi

Messaggio Da ubik il Ven 18 Ott - 20:17

L'intervista ai FreeBoys

 ZA-ZAAAAAAANNNNNNNNNNNNNN... sorpresaaaaaaaaa...

ecco svelato dove si sono conosciuti, qualche anno fa a Io Canto  

è più forte di me, io preferivo Osso e Mr Rain Suspect

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 106
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum