Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» ... e le stelle si fanno guardare
Da miki Ven 3 Mar - 15:23

» Sanremo 2017 - notizie e commenti
Da Saix91 Gio 9 Feb - 15:49

» ...mettiamoci comodi
Da Bellaprincipessa Mer 4 Gen - 11:21

» Addio a.....
Da anna Sab 30 Lug - 12:49

» The Voice of Italy 2016 - Live
Da Saix91 Mar 24 Mag - 15:09

» Eurovision Song Contest 2016 - Semifinali - Finale
Da anna Lun 16 Mag - 18:01

» X Factor 10 Notizie e commenti
Da anna Mer 11 Mag - 18:57

» Il Cinema sulla stampa
Da anna Mer 11 Mag - 18:55

» Il Giradischi
Da ubik Mar 10 Mag - 23:14

» Marco Mengoni
Da anna Sab 7 Mag - 19:59

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Pagina 5 di 38 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 21 ... 38  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da anna il Mar 24 Mag - 21:02

Roma impazzisce, c'è Bolt
"Sarà spettacolo con Powell"
L'uomo più veloce del mondo promette scintille al Golden Gala, dove affronterà l'amico-rivale: "E' sempre entusiasmante correre con Asafa, anche se sarà la mia prima gara dell'anno e non so che tempo ho nelle gambe. Un altro record? Non ci penso, preferisco le medaglie"


Fa lo spiritoso, quello che non è mai un problema, che si rilassa. Mister Velocità però è anche diverso: più bicipiti, meno sorrisi, qualche dubbio. Usain Bolt è a Roma, ma non saranno vacanze per lui. Giovedì sera (ore 21.45) al Golden Gala, terza prova della Diamond League, la sua prima gara dopo nove mesi di pausa, dopo quella serataccia a Stoccolma nell'agosto scorso dove Tyson Gay lo passò.

Il re non si è deposto, "non mi è successo niente di grave, quella sconfitta non mi ha assolutamente cambiato. Ho solo un po' di inquietudine per il fatto che non gareggio da tanto. Per la prima volta, sono nervoso. Voglio fare bene, senza infortunarmi". L'uomo che ha strapazzato il cronometro, adesso teme il tempo. Quello passato, e forse quello che farà. "Non ho aspettative particolari, voglio solo fare bene senza infortunarmi. Ho lavorato molto in vista dei mondiali, mi sono preparato su forza e resistenza, guardate un po' che muscoli ho messo su, vediamo a che punto sto". Prima di arrivare a Roma, una sosta a Monaco per un controllo alla schiena che gli ha dato fastidi. "Però nessun problema particolare, solo disagi, i medici mi hanno dato il via libera".

Alla conferenza stampa arriva col solito assalto di flash, di tv, sono molti i giornalisti stranieri. Accenna una delle sue mosse di danza, ma tanto per ricordarci, ce ne fosse bisogno, che tipo allegro lui è. Ha la maglietta azzurra della nazionale di calcio italiana. "Sembro Balotelli? È la quarta volta che oggi me lo dicono. Mi fa piacere, un gran giocatore, anche se un po' aggressivo". Il calcio gli piace, tifa Manchester United, ("e chissà magari un giorno, dopo i mondiali in Brasile, potrò fare qualcosa anch'io, pare che io abbia delle doti"), guarderà la finale di Champions col Barcellona, "vinceremo 2-1".

Vedrà poca città, nel pomeriggio un evento col suo sponsor, stasera allenamenti allo stadio dei Marmi, domani un incontro al Coni. Poi palestra per rilassarsi, e poco più. Non sono previste gite al Colosseo, non farà il turista per caso. "Il clima mi piace, ho una stanza molto bella in albergo e una meravigliosa playstation". Non sente la pressione fuori, "anzi mi piace, mi ci sono abituato. Prima che diventassi famoso il mio allenatore me lo diceva: vedrai, se fai i tempi da vertice, la stampa ti starà tutta addosso. È vero, è il prezzo da pagare, ma a me sta bene. Certo in Giamaica è la soluzione di vita ideale per me: mi lasciano vivere senza assediarmi". In questi giorni, farà soprattutto l'atleta. Che tra una allenamento e un appuntamento, svaga: "Ho visto una donna italiana bellissima in palestra, ho sognato che la sposerò e saremo felici".

Intanto Roma felice già lo è. Undicimila biglietti venduti per giovedì sera allo stadio Olimpico, molta pubblicità, una macchina organizzativa che solo per gli atleti ha investito 1,3 milioni di euro tra ingaggi, premi e viaggi. Per tutto l'evento, si spenderà fino a 2,2 milioni. Nessun bonus per eventuali record romani, solo per quello del mondo. Davvero un gran galà, da abito da sera e papillon come Usain appare sui cartelloni in città. 100 metri di lustrini e molta attesa. "Non posso dire che tempo farò, non ho un pregresso recente su cui basarmi. L'obiettivo non è il tempo, ma dimostrare di poter essere sempre ai vertici". Ci saranno i suoi rivali di sempre, ci saranno quelli del futuro, da giovedì in poi. "Powell è un grandissimo atleta, da anni è tra i primi tre al mondo, mi sorprende che nessuno mi abbia chiesto di lui. È una grande avversario, ogni volta sono scintille con lui, dunque non vedo l'ora di incontrarlo. Lemaitre? Ha grandi potenzialità: se continua così, senza pensare agli altri che è sempre un errore, può entrare tra i migliori tre-quattro al mondo". Quanto al connazionale Yohan Blake, che l'11 maggio scorso ha battuto Asafa Powell sui 200 metri a Kingston: "Arriverà. Ma io sono ancora più veloce di lui". Infine, e ovviamente, Tyson Gay: "Un atleta completo, si allena seriamente, non beve, non va alle feste".
Bolt sì, è lo screanzato di sempre. Con qualche muscolo in più, qualche spavalderia di meno.

repubblica

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da mambu il Sab 28 Mag - 13:24

Le mie condoglianze a Miki e a tutta la Polonia per la morte di Malgorzata Dydek

http://www.gazzetta.it/Sport_Vari/Basket/Estero/27-05-2011/infarto-stronca-margo-dydek-801357978295.shtml

Non era solo una gigantessa (7 piedi e 2 pollici - circa cm.218,5 - le cifre ufficiali, in realtà un po' meno), ma anche un'ottima giocatrice con un'intelligenza di gioco che era un piacere guardarla. E una donna ammirata e apprezzata da tutti quelli che l'hanno conosciuta nei tanti paesi in cui ha giocato
avatar
mambu
cometa
cometa

Messaggi : 518
Data d'iscrizione : 08.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da anna il Gio 2 Giu - 22:54

Schiavone nella storia
A Parigi ancora in finale
La milanese supera la francese Marion Bartoli 6-3 6-3 e raggiunge l'ultimo atto del Roland Garros per il secondo anno di fila. Sabato affronterà la cinese Na Li per tentare un incredibile bis. "E' un sogno che si riavvera"


Francesca Schiavone di nuovo in finale a Parigi. La milanese, testa di serie numero 5 e campionessa uscente del Roland Garros, ha battuto la francese Marion Bartoli 6-3 6-3 (n. 11 del tabellone) in un'ora e mezzo e raggiunge così l'ultimo atto del torneo parigino a un anno dal successo contro Samantha Stosur. In finale sabato la Schiavone affronterà la cinese Na Li. La campionessa azzurra ha giocato un match praticamente perfetto: è entrata subito in partita e ha messo a segno una serie di colpi vincenti, soprattutto di dritto, che hanno mandato fuori giri la giocatrice di casa. La 27enne di Le Puy en Velay, finalista a Wimbledon nel 2007, fa quel che può ma all'ottavo game concede le prime palle break e Francesca non fallisce, strappa il servizio e chiude il primo parziale sul 6-3. Alla Bartoli tutto si può rimproverare tranne che sia una che molla facilmente e in avvio di secondo set vola sul 2-0, provando a rimettere in discussione l'incontro. Ma la Schiavone, che ha sacrificato anche la Fed Cup per presentarsi al meglio a Parigi, risale subito la china. Controbreak immediato e sul 3-3 eccola strappare nuovamente la battuta all'avversaria, che stavolta accusa il colpo e alza bandiera bianca fino al 6-3 finale. Prima di Francesca l'unico tennista italiano ad aver giocato due finali consecutive al Roland Garros era stato Nicola Pietrangeli, che ne giocò addirittura tre fra il 1959 ed il 1961, vincendo le prime due a spese di Vermaak e Ayala e perdendo la terza contro Santana.

"E' un sogno che si riavvera": queste le prime parole di Francesca Schiavone al termine della semifinale vinta contro Marion Bartoli. Sulla partita contro la francese: "E' stata più difficile di quanto non dica il punteggio: penso che il vento mi abbia avvantaggiata anche se lei ha un gran talento nel colpire la palla all'altezza del bacino, perché ti toglie il tempo. Il pubblico? E' stato fantastico, sportivo". L'azzurra pensa già alla finale di sabato: "Li Na sta facendo una grande stagione, sta giocando molto bene, sarà un match molto difficile".
repubblica
:festa:

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da anny_skod il Gio 2 Giu - 23:05

evvivaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa :festa: :festa: :festa:


quando la prossima partita???
avatar
anny_skod
satellite artificiale
satellite artificiale

Messaggi : 1336
Data d'iscrizione : 06.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da anna il Gio 2 Giu - 23:08

sabato

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da anny_skod il Gio 2 Giu - 23:25

anna ha scritto:sabato

sai a che ora annì?
avatar
anny_skod
satellite artificiale
satellite artificiale

Messaggi : 1336
Data d'iscrizione : 06.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da anna il Gio 2 Giu - 23:32

alle 14.45, adesso cerco di capire chi la trasmette, poi edito

eurosport, 211 è il canale? non sono pratica Suspect

http://guidatv.sky.it/guidatv/grid.html?category=sport&day=2

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da anny_skod il Gio 2 Giu - 23:39

grazie
avatar
anny_skod
satellite artificiale
satellite artificiale

Messaggi : 1336
Data d'iscrizione : 06.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da anna il Ven 3 Giu - 20:45

alur, la finale del Roland Garros con Francesca, va in onda anche su Raidue a partire dalle 15.00
domani naturalmente

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da ubik il Ven 3 Giu - 23:55

alcuni nomi di atleti italiani che parteciperanno alla Coppa Italia di Atletica Leggera che avrà luogo questo fine settimana a Firenze

Andrew Howe

Mathieu Gnalingo Fousseni

Hassane Fofana

Aramis Diaz Martinez

Ahmed El Mazoury

Yassine Rachik

Isack Kiprotich Tanui

Docus Inzikuru

Fatna Maraoui

Dariya Derkach

Yusneysi Santiusti Caballero

Audrey Alloh

Zahra Bani



Spoiler:

edit ubik


Ultima modifica di ubik il Sab 4 Giu - 20:26, modificato 1 volta

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da mambu il Sab 4 Giu - 10:50

Apprezzo l'ironia, Ubik; ma per la precisione la coppa italia è una manifestazione a squadre per società e le società possono tesserare anche alcuni atleti stranieri.
Ad esempio Gnalingo è del Benin, Tanui è keniano e Martinez cubano.
Rachik è uno junior marocchino molto promettente che ha iniziato le pratiche per la cittadinanza italiana
Alloh, Fofana, Bani, Howe sono italiani (e anche altri immagino, non li conosco tutti)
avatar
mambu
cometa
cometa

Messaggi : 518
Data d'iscrizione : 08.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da luna il Sab 4 Giu - 19:46

purtroppo Francesca non è riuscita a vincere la finale
complimenti all'altleta cinese

Sfuma sogno Schiavone
Na Li storica a Parigi, 1/o slam Asia

04 giugno, 18:36

PARIGI - La cinese Li Na ha vinto il Roland Garros battendo in finale Francesca Schiavone col punteggio di 6-4, 7-6.

Li Na vince il Roland Garros ed è nella storia. E' infatti la prima cinese e anche la prima asiatica infatti ad aggiudicarsi un torneo del Grand Slam di tennis, battendo in finale la campionessa in carica Francesca Schiavone: Li Na si è imposta al tie brek nel secondo set.

La Cina aveva già vinto tre titoli nel doppio donne e misto, ma mai nel singolare. Li, 29 anni, era già arrivata nella finale degli Open di Australia a gennaio, battuta in finale dalla belga Kim Clijsters.

"Goditi questo momento, è fantastico". E' con il sorriso sulle labbra che Francesca Schiavone fa il passaggio di consegne a Li Na del titolo del Roland Garros: la campionessa azzurra, vincitrice lo scorso anno sulla terra rossa di Parigi, ha fatto i complimenti all'avversaria che l'ha battuta in finale regalando alla Cina il primo titolo dello slam. "Ha meritato di vincere - il fair play della tennista milanese - Ringrazio questo pubblico meraviglioso, ricorderò tutto, grazie per aver creduto sempre in me".

"Nel secondo set ho avuto delle chance ma non ho saputo coglierle - aggiunge la Schiavone ai microfoni di RaiSport - ma è il tennis, e sono contenta così. Si vivono momenti bellissimi per crescere anche perdendo, e mi porterò via un pezzo di questa terra".
avatar
luna
inviata guerriero
inviata guerriero

Messaggi : 3739
Data d'iscrizione : 07.03.11
Età : 34
Località : monza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da ubik il Sab 4 Giu - 20:21

luna ha scritto:... complimenti all'altleta cinese...
atleta? mi sembrava una replicante What a Face

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da ubik il Sab 4 Giu - 20:25

mambu ha scritto:Apprezzo l'ironia, Ubik; ma per la precisione la coppa italia è una manifestazione a squadre per società e le società possono tesserare anche alcuni atleti stranieri...
sempre Coppa Italia è comunque
Spoiler:
io mi sento come loro ...

ci sono comunque diversi ragazzi sudamericani, nordafricani, dell'est europa, ... che ormai essendo di "seconda generazione" si stanno facendo avanti anche nello sport nazionale

_________________
Le idee sono simili a pesci. Se vuoi prendere un pesce piccolo, puoi restare nell'acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso, devi scendere in acque profonde. D. Lynch

Fu così che Olo arrivò a conoscere se stesso; e come quei pochi uomini che lo avevano fatto prima di lui, arrivato in cima a questo pinnacolo di conoscenza si trovò ai piedi di una montagna. T. Sturgeon
Avevano parlato, poco, ma quanto bastava per scegliersi. Ci sono parole come le conchiglie, semplici ma con il mare intero dentro. A. D’Avenia
avatar
ubik
admin ubik
admin ubik

Messaggi : 22273
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da anna il Sab 4 Giu - 20:37

ubik ha scritto:
luna ha scritto:... complimenti all'altleta cinese...
atleta? mi sembrava una replicante What a Face

replicante di un'atleta

_________________
"L'arma più potente nelle mani degli oppressori è la mente degli oppressi". Steven Biko: 



L’unico approccio umano alla guerra è l’abolizione, com’è successo con la schiavitù. Gino Strada

Be the change you wish to see in the world - Mahatma Gandhi
avatar
anna
admin anna
admin anna

Messaggi : 18296
Data d'iscrizione : 27.02.11
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sport - Siamo tutti atleti e allenatori

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 38 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 21 ... 38  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum